Massey Ferguson: "We've got the full-line"

Così Thierry Lhotte ha sottolineato l'offerta della casa costruttrice cresciuta nelle attrezzature grazie anche alla nuova gamma di rotoimballatrici RB (articolata in cinque modelli) e alla pressa MF 2370 Ultra High Density

Valentina Andorlini di Valentina Andorlini

Info aziende
mf-rb-4160v-2018-jpg.jpg

Nuovo modello RB 4160 V esposto a Fieragricola
Fonte foto: Agronotizie

Massey Ferguson - come affermato da Thierry Lhotte, vice president marketing Emea - non si ferma e prosegue a grandi passi sul sentiero della full-line inserendo nella propria offerta prodotto - frutto della recente acquisizione della Forage business unit di Lely - le nuove rotopresse serie RB (viste recentemente in occasione Fieragricola 2018) e la pressa MF 2370 Ultra High Density per balle quadre.

"Il nostro scopo è quello di offrire prodotti con il miglior rapporto qualità-prezzo e, grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo, far crescere il portfolio prodotti e servizi di MF anche in termini di qualità, performance e affidabilità" ha dichiarato Gianluca Gherardi, national sales manager di Massey Ferguson. 
 
Panoramica dello stand di Massey Ferguson alla fiera di Verona


RB: con camera fissa o variabile ma comunque innovative 

Estremamente versatile, la nuova serie di rotoimballatrici RB per balle tonde - vista in anteprima mondiale ad Agritechnica 2017 - si articola in cinque modelli: tre a camera fissa (RB 1125F, RB 2125F e RB 2125FPR) e due a camera variabile (RB 4160V e RB 4180V).

I modelli a camera fissa generano balle dal cuore duro con diametro di 1,25 metri per 1,23 metri di profondità grazie a 18 rulli Powergrip (del diametro di 22 centimetri), ognuno dotato di 10 nervature longitudinali pressate in un tubo di 3,2 millimetri di spessore. Le due versioni a camera variabile dispongono di quattro robuste cinghie da 28,5 centimetri, spesse 8 millimetri e producono balle con un diametro da 0,9 a 1,60 o 1,80 metri a seconda del modello.
 
Scheda riassuntiva dei cinque modelli della serie RB
Scheda riassuntiva dei cinque modelli della serie RB

L'innovativo raccoglitore senza camme - più silenzioso e semplice rispetto ai sistemi tradizionali - è posto vicino al rotore così da avere un flusso di prodotto più rapido e omogeneo, anche a velocità elevate. Il sistema, che si caratterizza per un numero ridotto di parti mobili, offre maggiore affidabilità, una ridotta manutenzione e il rischio di intasamento viene ridotto al minimo.
 
Le presse della linea MF RB sono disponibili con raccoglitori di larghezza variabile da 2 metri nell'RB 1125F a 2,4 metri nei modelli RB 4160V e RB 4180V.
 
Nuovo RB 4160 V della serie RB alla kermesse veronese
Nuovo RB 4160 V della serie RB alla kermesse veronese

Disponibile su tutti i modelli - eccetto la versione base RB 1125F - il sistema Xtracut configurato con 13, 17 o 25 coltelli XC permette di lavorare grandi quantità di raccolto, mantenendo alta la qualità dell'insilato a fronte di ridotti costi di legatura, trasporto e stoccaggio.

Per garantire massima flessibilità all'operatore, le versioni XC17 e XC25 sono inoltre dotate di due gruppi di coltelli ad azionamento idraulico attivabili simultaneamente o singolarmente (ma anche disattivabili se necessario), così da ottenere il corretto grado di sminuzzamento.
 
In mostra ad Agritechnica il modello RB 2125 F
In mostra ad Agritechnica il modello RB 2125 F

Per massimizzare l'efficienza sul campo e ridurre al minimo i tempi di fermo, le rotopresse firmate Massey Ferguson hanno l'esclusivo sistema antiblocco a due stadi Hydroflexcontrol.
Speciali boccole di sospensione consentono alla parte anteriore del pavimento della camera di piegarsi e lasciare uscire eventuali accumuli di prodotto. In aggiunta, per prevenire la formazione di grossi blocchi, il pavimento e i gruppi di coltelli possono essere abbassati idraulicamente.

Il versatile sistema di legatura Varionet - standard su tutte le presse della gamma - può funzionare con tutti i tipi di rete e, in opzione, si può scegliere il sistema di legatura con spago Variotwin, alternativa semplice ed economica.
Infine, il sistema di carico agevolato Easy Loading System (ELS), di serie, agevola il caricamento dei rotoli di rete, mentre la presenza del serbatoio con rotolo di scorta assicura un'operatività fino a dieci ore.
 

2730 UHD, leader del settore fienagione

Ad affiancare i popolari modelli Massey Ferguson MF 2270 e MF 2270 XD, arriva il nuovo esemplare MF 2370 Ultra High Density, pressa dall'elegante e moderno design progettata presso lo stabilimento di Hesston, nel Kansas, e sviluppata appositamente per contoterzisti e grandi aziende.
 
Nuovo MF 2370 Ultra HD di Massey Ferguson
Nuovo MF 2370 Ultra HD di Massey Ferguson

Presentata, vista e toccata con mano ad Agritechnica, offre un significativo incremento in termini di densità, capacità e prestazioni. Le balle quadrate sono ultra dense e pesanti (20% in più rispetto a quelle della versione XD) con dimensioni 120 x 90 centimetri.

La scatola del cambio chiamata a gestire carichi estremi necessari alla generazione di balle molto dense, è stata potenziata ed ora è in grado di far ruotare il volano a 1500 giri al minuto: una velocità di rotazione del 50% superiore rispetto alla serie MF 2200.
Inoltre, la nuova pressa MF 2370 UHD, nonostante le 13,4 tonnellate di peso, grazie ai pneumatici standard con battistrada di 620 millimetri montati sull'assale a tandem sterzante da 16 tonnellate, è molto leggera in quanto a impronta al suolo. 

Cuore del nuovo raccoglitore OptiFlow con capacità di alimentazione aumentata 20%, è il convogliatore a coclea inferiore che, eliminando la necessità di sollevare l'intero raccoglitore, alleggerisce il carico e migliora la flottazione della macchina capace quindi di seguire più facilmente il profilo del terreno.

Gli 80 denti doppi a punta ricurva montati su cinque barre - che scorrono lungo una guida a camme - sono in grado di raccogliere facilmente e delicatamente un'ampia varietà e quantità di prodotto, in particolare quello più corto. 
 
Presentato ad Hannover il modello MF 2370 Ultra HD
Presentato ad Hannover il modello MF 2370 Ultra HD

Rispetto alla versione XD, la camera di pressatura OptiForm Ultra da 4 metri (+20%) presenta una spessa e robusta cella di densità, dotata di cilindri di compressione da 178 millimetri di diametro, più grandi del 55% di quelli della pressa XD.

Progettato per creare nodi robusti e per funzionare con uno spago più spesso, il sistema a sei legatori Ultra, con sistema di legatura doppio, è stato oggetto di upgrade.
Oltre a presentare dimensioni maggiori, i nuovi legatori sono ora equipaggiati da un gancio più largo e lungo, dotato di un'apertura maggiore per afferrare meglio lo spago. In aggiunta, le parti più importanti sono temperate al laser, mentre una nuova progettazione a rulli cianfrinati contribuisce a migliorare la performance e aumentare la durata nel tempo.

Ma non è tutto. Tama, partner specializzato di Massey Ferguson, dopo anni di collaudi in campo e laboratorio, è pronto ad offrire sul mercato europeo il nuovo spago Ultra HD perfettamente idoneo alla pressa MF 2370 UHD.
Da segnalare, l'alloggiamento EasyFill dello spago che può contenere fino a 36 bobine.
 
MF 2370 Ultra HD del brand del Gruppo Agco
MF 2370 Ultra HD del brand del Gruppo Agco

Come per le altre presse della casa costruttrice, anche la nuova MF 2370 UHD è Isobus compatibile. Attraverso l'interfaccia utente BaleCreate, sistema chiaro, sintetico e dal moderno layout, si semplifica il controllo della pressa.
 
Disponibili anche i terminali a colori C1000 da 7 pollici (livello base) o il modello C2100 da 12 pollici (livello premium). 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 185.608 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner