Case IH Farmlift in versione 2017

Migliorati la trasmissione e l'impianto idraulico dei modelli 632, 735 e 935 da 120 cavalli. News anche dal management aziendale, cha ha un nuovo direttore per il senior planning

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

caseih-farmlift-2017.jpg

Case IH Farmlift 735 al lavoro
Fonte foto: Case IH

E' tempo di grandi cambiamenti in Case IH, sia a livello di offerta prodotto sia a livello di dirigenza.
Dopo aver portato il concept di veicolo autonomo Magnum al Sima 2017, il brand di CNH Industrial si è dedicato ad un importante upgrade della serie Farmlift, composta da diversi movimentatori telescopici da 120 cavalli.

La casa costruttrice, che quest'anno festeggia i 175 anni di carriera, si è posta come obiettivo l'ottimizzazione delle prestazioni di trazione e idrauliche, in modo tale da agevolare le operazioni su cumuli di materiale, specialmente quelle di movimentazione di concime, insilati e cereali.

L'aggiornamento della linea - riguardante trasmissione e idraulica - ha coinvolto i modelli Farmlift 632, 735 e 935, capaci di sollevare, rispettivamente, 3.200 chilogrammi a 6,1 metri di altezza, 3.500 chili a sette metri e 3.500 chilogrammi a 9,1 metri di altezza.
Le tre macchine utilizzano tutte la rinomata trasmissione Powershift a 4 marce avanti e 3 retromarce.
 
Case IH Farmlift 742, esposto al Sima 2017
(Fonte foto: © AgroNotizie)

Quali sono i miglioramenti sui Farmlift?
Innanzitutto il convertitore di coppia più efficiente, che ottimizza la capacità di trazione impiegando nel miglior modo possibile la potenza massima del motore.
In più, è ora disponibile sugli assali anteriore e posteriore dei movimentatori un'innovativa coppia conica a dentatura ridotta, che consente un'efficace trasmissione della potenza alle ruote e un aumento dello spunto di accelerazione.

Dal punto di vista dell'idraulica, la novità introdotta è una nuova pompa a centro chiuso, progettata per la rilevazione del carico load sensing e per l'erogazione dell'olio in proporzione al fabbisogno. Ne derivano la riduzione delle dispersioni di potenza e il miglioramento delle prestazioni e del rendimento dell'impianto idraulico.
Altro vantaggio apportato dall'inedita pompa è la possibilità di acceleraretempi di risposta e di ciclo nelle attività ripetitive, grazie all'erogazione di una portata massima di 140 litri al minuto.

Infine il Farmlift 735 monta un nuovo cilindro idraulico sulla piastra porta-attrezzi, che contribuisce al perfezionamento degli azionamenti di richiamo a colmo e di scarico della benna.

Con questo aggiornamento, Case IH, volendo dimostrare ancora una volta il suo ruolo di leader nel settore della meccanica agricola, è riuscita ad aumentare del 30 per cento la capacità di trazione nelle applicazioni specifiche.

Gabriele Hammerschmid, nuovo direttore per il senior planning
La società con sede centrale europea a St. Valentin, in Austria, ha fatto sapere che c'è stato un cambiamento anche ai vertici della propria amministrazione.
Si tratta della nomina di Gabriele Hammerschmid a direttore sales administration and demand planning per la regione Emea.
 
Gabriele Hammerschmid, nuovo direttore sales administration and demand planning Case IH Emea

Gabriele, avendo alle spalle 25 anni di carriera in Case IH, si è occupata di diversi reparti aziendali, tra i quali logistica, ricambi, vendite e marketing, e ha recentemente ricoperto l'incarico di marketing director per l'area Europa, Medio Oriente e Africa

D'ora in poi, la manager dirigerà la pianificazione a livello globale per tutte le linee di prodotti e gli stabilimenti del brand di CNH Industrial, guidando una squadra di 30 professionisti e collaborando con i team di vendita Case IH sparsi per il mondo.

I compiti principali di Hammerschmid sono il coordinamento dei prodotti disponibili tra le diverse regioni, la gestione dei processi di ordinazione, spedizione e consegna delle macchine agricole e infine il supporto ai punti vendita della rete planetaria di concessionari del marchio.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 195.870 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner