Eima Desk: seminari, officine e punti informativi

Area dedicata alla "formazione e sicurezza" con servizi di assistenza e consulenza, attività dimostrative, e un calendario di eventi su bandi Inail, revisione, patentino, ed opportunità di lavoro per i giovani

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

logo-eima-international-2016.jpg

Eima International, Bologna 9-13 novembre 2016

Nelle ultime edizioni di Eima International, la grande rassegna della meccanica agricola che si tiene a Bologna dal 9 al 13 novembre prossimo, un'importanza crescente hanno assunto le attività divulgative e "di sportello", vale a dire quei servizi che offrono al pubblico aggiornamenti sugli incentivi, sugli strumenti finanziari, sulle procedure per l'acquisto e per la gestione dei mezzi meccanici.

Nell'edizione 2016 della kermesse bolognese questa attività sarà notevolmente potenziata con l'istituzione di "Eima Desk - formazione & sicurezza", un padiglione dedicato (33 ter) che nasce dalla collaborazione tra FederUnacoma (la Federazione italiana dei costruttori) e Unacma (l'Unione nazionale dei commercianti di macchine agricole).

All'interno di Eima Desk trovano posto, tra le altre iniziative, lo sportello informativo dedicato agli incentivi pubblici gestiti dall'Inail (l'istituto è ufficialmente presente con un proprio stand) per l'acquisto di mezzi meccanici di nuova generazione quindi con elevati requisiti di sicurezza.
Gli operatori agricoli che intendono avvalersi degli incentivi possono trovare presso il punto informativo una descrizione della modulistica e tutte le indicazioni per l'istruzione delle pratiche.

Di grande attualità, in questa edizione 2016 di Eima International, il tema della revisione delle macchine agricole, che viene presidiato all'interno del Desk mediante la realizzazione di un'officina meccanica (Officina revisioni - live) nella quale il pubblico può seguire le spiegazioni, fornite da personale specializzato, sulle procedure di revisione e sugli elementi chiave intorno ai quali vertono le verifiche tecniche.
L'illustrazione dei criteri base per le procedure di revisione è facilitata dalla collocazione in officina di due trattrici dello stesso modello (in questo caso il Fiat "La Piccola" degli anni Settanta) sistemate una accanto all'altra, la prima delle quali priva dei requisiti richiesti per la revisione, e la seconda invece ripristinata in modo corretto per il superamento delle verifiche previste.

La stessa area Desk viene utilizza per gli incontri formativi relativi al progetto Mech@griJOBS, promosso da Unacma, che avrà numerose sessioni affollate da ragazzi, e che ha lo scopo di divulgare presso gli studenti delle scuole superiori la conoscenza della meccanica agricola, e di illustrare i profili professionali e le opportunità di lavoro oggi offerte dalla filiera agro-meccanica.

Con l'entrata in vigore delle nuove norme per la guida delle macchine agricole il tema del cosiddetto "Patentino" obbligatorio è divenuto di stretta attualità. Il contributo di Eima in questo senso consiste nell'organizzare, proprio all'interno della rassegna, corsi per il conseguimento del patentino trattori per conducenti con esperienza pregressa.
Nell'area Desk vengono fornite tutte le indicazioni anche per il conseguimento del patentino trattori per neofiti, così come previsto dalla normativa.

Sempre nel padiglione Desk, dove sono presenti vari organismi della filiera agro-meccanica, si svolge un ricco programma di convegni e seminari: la conferenza stampa di Climmar, l'associazione che a livello europeo rappresenta i rivenditori di macchine agricole, che si tiene nel pomeriggio di mercoledì 9 novembre; il convegno di aggiornamento sul Progetto Unacma Roc, fissato per il pomeriggio di sabato 12; il convegno Aef/FederUnacoma/Unacma dal titolo "Conoscere per utilizzare, l'importanza di Isobus nell'attuale meccanizzazione agricola" dedicato alle nuove frontiere dell'elettronica e dell'informatica applicata.

E ancora, il convegno promosso da Esseci sul tema "Investire in sicurezza: i bandi Inail", previsto per la mattina dello stesso sabato 12 e seguito nella stessa mattinata dal meeting Ancors su "La sicurezza in agricoltura: dalla valutazione dei rischi alla formazione obbligatoria", e dall'incontro sul tema della buona scuola dal titolo "Sfide e opportunità dell'alternanza scuola-lavoro".

Di taglio istituzionale il convegno sul contoterzismo promosso da Cai, Unima e Confai, che si svolge nel pomeriggio di sabato 12, e l'assemblea nazionale Unacma, fissata per il pomeriggio di venerdì 11.
Di rilievo anche gli incontri sui temi delle bioenergie, promossi dall'Italian biomass association Itabia, e il convegno specificamente dedicato alle biomasse promosso nel pomeriggio di mercoledì 9 dall'Università della Tuscia.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.800 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner