New Holland Agriculture all'assemblea dell’Oma

Il presidente Carlo Lambro ha portato il contributo dell'azienda all'interno dell'assemblea dell’Organizzazione mondiale degli agricoltori a Expo Milano 2015

Contenuto promosso da CNH Industrial Italia :: New Holland
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CNH Industrial Italia :: New Holland.

nhexpowfo01-750.jpg

Da sinistra Carlo Lambro e Evelyn Ngukela
Fonte foto: New Holland - ©Francesco Ragni

Su invito del presidente dell’Organizzazione mondiale degli agricoltori Evelyn Ngukela, Carlo Lambro, presidente di New Holland Agriculture, è intervenuto all’assemblea dell’Organizzazione a Expo Milano 2015 illustrando il ruolo e le strategie del brand nel dare una risposta sostenibile, equa e completa alla crescente domanda di cibo.

Sul ruolo delle aziende private in questa sfida Lambro ha sottolineato il duplice approccio adottato da New Holland: da una parte la massimizzazione dell’efficienza e della produttività dei terreni coltivati situati nei mercati più maturi, dall’altra il massimo ampliamento delle operazioni agricole meccanizzabili attraverso lo studio di soluzioni e di macchine specifiche per le necessità e le produzioni locali, specialmente nei paesi emergenti e in via di sviluppo.
 
 

Nel corso del suo intervento, Lambro ha anche spiegato la strategia Clean Energy Leader® che New Holland persegue dal 2006, soffermandosi in particolare sul progetto della Energy Independent Farm, basato sull’autosufficienza energetica delle aziende agricole.
  
Avere l’occasione di parlare di fronte ad un’assemblea così vasta e qualificata è stato veramente emozionante -  ha dichiarato Lambro.
Sono fiero di aver potuto condividere con i rappresentanti degli agricoltori di tutto il mondo, i progetti e le strategie di New Holland finalizzate a dare a chi lavora la terra il riconoscimento che si merita e le migliori tecnologie per produrre in modo sostenibile e sicuro”.