Bcs e Honda, partnership di successo

Frutto di una collaborazione tra le due aziende, i nuovi motori Alps sviluppati per le inclinazioni importanti equipaggeranno l'intera gamma di motofalciatrici professionali del Gruppo abbiatense

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

bcs-alpsred.jpg

Motofalciatrice idrostatica BCS 660 HY WS PowerSafe con nuovo motore Alps
Fonte foto: Bcs Group

Dopo diversi mesi di lavoro in team, test e prove sul campo, Bcs e Honda hanno messo a punto i nuovi motori a benzina serie GX ideati per impieghi su forti pendenze.

Denominati Alps, questi motori alimentano la nuova motofalciatrice idrostatica BCS 660 HY WS PowerSafe e, nel corso del 2015, equipaggeranno tutta la gamma di motofalciatrici professionali

La serie Alps contempla tre motori Honda GX270 da 8,4 cavalli, GX340 da 10,7 cavalli e GX390 da 11,7 cavalli. Sono dotati di soluzioni tecniche quali una valvola unidirezionale speciale integrata nella testata del cilindro che migliora il flusso di circolazione dell’olio, una pompa carburante posizionata in modo da non subire danni anche accidentali e un segnalatore di livello nel foro di riempimento serbatoio combustibile che indica il livello massimo di carburante. Questi dettagli li rendono ideali al lavoro su pendenze anche maggiori di 35° senza cali prestazionali causati da problemi di alimentazione o, peggio, avarie connesse a problemi di lubrificazione.

"Lavorare con un’azienda del calibro di Honda, leader nella produzione di motori a benzina, è per noi motivo di grande orgoglio - ha dichiarato Carlo Cislaghi, direttore marketing Bcs Group - ma quello che più ci fa piacere è vedere come anche loro siano soddisfatti della partnership, riconoscendo a Bcs un ruolo di primaria importanza nel settore di competenza".

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 188.793 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner