Mix@tractor, dialogare per crescere

Frutto della rete d'imprese IDE_Agri nata per promuovere lo sviluppo dei sistemi Isobus, ha debuttato a Eima 2014 l'innovativo progetto di meccatronica applicato alle macchine agricole

Michela Lugli di Michela Lugli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

mixtractor2.jpg

IDE_Agri, innovazione dalla rete d'imprese
Fonte foto: IDE_Agri

Battezzato mix@tractor, ha spiccato il volo in occasione di Eima 2014 e rappresenta un progetto innovativo di meccatronica applicata alle macchine agricole nato dalla rete d’imprese IDE_Agri - Isobus Digital Electronic Agriculture promossa da Unindustria Reggio Emilia, Club Meccatronica e REI - Reggio Emilia Innovazione.

Cos'è mix@tractor?
Il sistema consente al trattore di dialogare con i propri attrezzi, in particolare con il mixer, attraverso una gestione 'smart' da tablet o da smartphone con monitoraggio preciso delle operazioni.

Come funziona?
Attraverso l'utilizzo di un'innovativa piattaforma hw/sw IDE-SAR, basata su standard Isobus per la gestione coordinata delle funzionalità di trattrice e implement, mix@tractor si configura come un’applicazione per il sistema trattore-carro miscelatore unifeed.
Ne risulta un ciclo di miscelazione ottimizzato in termini di consumi di carburante, emissioni, sicurezza e durata delle operazioni, senza che siano richieste all’operatore specifiche conoscenze o abilità.

MIX@TRACTOR from IDE_Agri on Vimeo
Alla lettura degli assorbimenti di potenza misurati sul carro miscelatore, segue una variazione di velocità della presa di potenza del trattore e della trasmissione del mixer con conseguente ottimizzazione del consumo di carburante della trattrice, delle emissioni e dell'inquinamento acustico.

L’integrazione con sistemi GPRS e Cloud, aggiunge la possibilità di ricevere segnali di allarme o avvisi di fine miscelata direttamente su smartphone, così come l’utilizzo di sistemi video a mezzo della funzione Watchdog rende possibile il controllo della pezzatura unifeed direttamente dal videoterminale in cabina.

La rete come base
Ma se mix@tractor è il frutto, qual è l'origine? Una delle particolarità del progetto è proprio il fatto di essere il risultato di un lavoro di ricerca e collaborazione condotto da IDE_Agri insieme a RE:Lab, la start-up che si occupa dell'interazione tra macchine, uomo e internet, sotto il coordinamento di REI - Reggio Emilia Innovazione.

Antonio Salvaterra Argo Tractors nello spazio dedicato al progetto  ad Eima 2014

Parte di IDE_Agri, otto importanti imprese emiliane distribuite sul territorio reggiano, leader a livello nazionale nel settore delle macchine agricole, tra cui ArgoTractors, Ama, Arag, Cobo, Comer Industries, Salvarani, RE:Lab, Walvoil accomunate una visione comune rispetto al sistema di rete che hanno costituito, un approccio aperto che mira ad attrarre e coinvolgere altre realtà affini sia a livello nazionale che internazionale.

La sfida
Punto cardine del progetto è unire le competenze e il know how dei marchi aderenti per fare sistema e affrontare al meglio i mercati internazionali in continua evoluzione e avidi di nuove soluzioni ma anche l'investimento nella ricerca.

IDE_AGRI / Founder Companies from IDE_Agri on Vimeo
Le aziende della rete partecipano a nuovi progetti condivisi, traendo valore dalla reciprocità e spingendosi oltre il semplice concetto di concorrenza, spesso insufficiente per affrontare le attuali complessità economiche.

"La rete d’imprese - ha sottolineato Aimone Storchi, presidente di Reggio Emilia Innovazione -, è una soluzione che consente da una parte di aumentare la competitività delle singole aziende condividendo servizi, informazioni, infrastrutture, e dall’altra di accrescerne la massa critica e quindi la capacità di diffondere in Italia lo standard Isobus nelle macchine agricole, promuovendo gli interessi dei produttori italiani, pur preservandone l’autonomia".

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: IDE_Agri

Autore:

Tag: innovazione macchine agricole trattori

Speciale: EIMA International 2014

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.525 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner