Olio, assise in Puglia sul Piano olivicolo nazionale

Cno, istituzioni e organizzazioni agricole si confronteranno su come impiegare i 30 milioni di euro del Piano. Con un obiettivo comune: incentivare la competitività e l'efficienza delle imprese

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

olio-oliera-olive-by-tetxu-fotolia-750.jpeg

Olio, il Con riunisce a Giovinazzo i protagonisti della filiera olivicola italiana
Fonte foto: © Textu - Fotolia

Oggi l'Italia sta lavorando al piano olivicolo nazionale, con una dotazione al momento di oltre 30 milioni di euro e con interventi mirati verso la competitività e l'efficienza delle imprese. 
E si parlerà proprio di questo argomento venerdì 3 luglio dalle ore 10,30 all'Hotel Riva del Sole di Giovinazzo, in provincia di Bari, dove il Cno, Consorzio nazionale degli olivicoltori riunisce i protagonisti della filiera olivicola italiana e discuterà di come modernizzare il settore e tornare ad essere competitivi sul contesto globale.

"E' questo il momento per tirare fuori le idee ed i progetti e dimostrare che la filiera dell'olio di oliva in Italia è vitale, consapevole del proprio ruolo strategico nell'ambito dell'agroalimentare nazionale e capace di reagire alla fase critica che da alcuni anni sta attraversando - sostiene Gennaro Sicolo, presidente del Cno - Abbiamo eseguito delle attente analisi ed abbiamo elaborato delle innovative proposte. Il convegno di Giovinazzo è l'occasione per un confronto costruttivo con gli altri protagonisti della filiera, con le istituzioni e con la politica".

All'incontro del 3 luglio parteciperanno le autorità nazionali e regionali. Per il governo è attesa la presenza di un rappresentante del ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina; la Regione Puglia sarà rappresentata dal neo presidente Michele Emiliano. Il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma porterà i saluti della cittadina pugliese che ospita il convegno Cno.

Per le istituzioni europee ci sarà Paolo De Castro; tra i politici sono confermati gli interventi di Colomba Mongiello e di Dario Stefàno. Oltre al presidente della Cia nazionale Dino Scanavino, interverranno Davide Granieri, Luigi Canino e Tommaso Loiodice, rispettivamente presidenti di Unaprol, di Unasco e di Unapol.
Giovanni Zucchi presidente dell'associazione degli industriali oleari Assitol, insieme a Piero Gonnelli di Aifo, Marco Di Pierdomenico di Aipo e Giuseppe Masturzo di Federolio interverranno in rappresentanza delle diverse fasi della filiera oleicola nazionale. Alla tavola rotonda parteciperà Luca Bianchi capo dipartimento del Mipaaf e Giuseppe Silletti commissario straordinario per l'emergenza Xylella fastidiosa.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Cno - Consorzio nazionale olivicoltori

Autore:

Tag: convegni olio olivicoltura

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.900 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner