Riflessioni sul futuro per garantire cibo per tutti

Il 9 aprile, al Campus agroalimentare Raineri-Marcora di Piacenza, si svolgerà il 1° workshop sull’agricoltura italiana, con il sostegno di Bayer

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Bayer.

bayer-convegno-riflessioni-futuro-scienza-vita-migliore-2015.jpg

Piacenza, 9 aprile, ore 11.00

Le chiacchiere ammutoliscono di fronte ai dati: ogni anno nel mondo 1,3 miliardi di tonnellate di cibo commestibile, quattro volte la quantità necessaria a sfamare gli 868 milioni di persone che soffrono la fame, vengono gettate nella spazzatura. In un quadro che prevede il raggiungimento di 9 miliardi di persone di popolazione globale nel 2040/2050 e la riduzione dei terreni coltivabili, il comparto agroalimentare dovrà produrre cibo per due miliardi di persone in più e soddisfare le esigenze di sussistenza minima del miliardo di persone oggi malnutrite.E’ chiaro quindi che la sfida del millennio sia “garantire cibo per tutti”. Attorno a questo tema si svilupperà il 1° workshop sull’agricoltura italiana “Riflessioni sul futuro: scienza per una vita migliore”, organizzato dal Campus agroalimentare Raineri-Marcora di Piacenza, con il sostegno di Bayer e il patrocinio di Expo 2015, che si terrà il 9 aprile alle 11 al Campus agroalimentare Raineri Marcora a Piacenza.

Le riflessioni sul futuro si dipaneranno da un botta e risposta attraverso il quale gli studenti del Campus interrogheranno esperti del comparto agroalimentare su argomenti che variano dal food waste alla ricerca scientifica.
In particolare, dopo gli interventi introduttivi di Teresa Andena e Roberto Belli, preside e vice preside del Campus, Lorenzo Morelli, preside della facoltà di Agraria di Piacenza, parlerà di “Garantire cibo per tutti: la sfida della ricerca”, Eric Porcari, ricercatore di economia agraria tratterà delle frodi in agricoltura, Duccio Caccioni, agronomo e giornalista relazionerà su come limitare perdite in campo, post-raccolta e spreco e Greta Pignata, di Bayer CropScience Italia argomenterà della formazione dei giovani in una modalità “digital” attraverso il portale www.colturaecultura.it. Che con passione, ingegno e curiosità si possa cambiare il futuro sarà al centro delle riflessioni di Michele Preti, neolaureato in scienze e tecnologie agrarie mentre Massimo Spigaroli, presidente dei Chef to Chef e patron dell’Antica Corte Pallavicina risponderà al quesito “La grande cucina equivale sempre a costi elevati?”.

E’ possibile seguire il workshop in streaming sul sito www.riflessionisulfuturo.net
L’ingresso è libero.


Per informazioni: 
Campus agroalimentare Raineri-Marcora di Piacenza
Tel. 0523458929 - E-mail: riflessionisulfuturo@gmail.com - Sito web: www.riflessionisulfuturo.net

Scarica la locandina