Geoplant presenta Rootpac®, portinnesti di nuova generazione

Dalla Spagna: con caratteristiche innovative, alta produttività, minor vigoria e miglior adattamento al terreno

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

geoplant.jpg

Rootpac®, i portinnesti di Agrimillora per garantire longevità al frutteto, produrre frutta di qualità e ridurre i costi di produzione
Fonte foto: © Agronotizie

La peschicoltura italiana per sopravvivere dovrà affrontare sfide complesse nei prossimi anni. Una di queste sfide è sicuramente l'individuazione di portinnesti dalle caratteristiche innovative e utili alla coltivazione delle piante secondo le nuove esigenze della frutticoltura moderna.
Tra le principali novità i portinnesti della serie Rootpac®, di nuova generazione, adatti alle esigenze di una frutticoltura sempre più tecnica e che risponde alle nuove esigenze del settore: alta produttività, minor vigoria e miglior adattamento al terreno.

"La scelta del portinnesto è un elemento fondamentale - spiega Gianluca Pasi, tecnico di Geoplant Vivai - per garantire longevità al frutteto e produrre frutta di qualità, riduncendo i costi di produzione. La serie Rootpac®, sviluppata dall'azienda vivaistica spagnola Agromillora e in fase di sperimentazione anche in Italia, va proprio in questa direzione. Attualmente i portinnesti che fanno parte di questa serie sono: Rootpac®-RRootpac®-20Rootpac®-40Rootpac®-70Rootpac®-90.
Noi come Geoplant Vivai ci siamo concentrati soprattutto su Rootpac®-RRootpac®-40Rootpac®-70, in quanto fino ad oggi hanno espresso le caratteristiche più interessanti".



Rootpac®, i tre portinnesti più interessanti
Rootpac®-R Replantpac*: ibrido di susino x mandorlo (P.cerasifera x P.dulcis) induce una vigoria medio-elevata (-10% rispetto a GF677) su terreni fertili mentre su terreni stanchi o ristoppiati la vigoria indotta è simile ad Adesoto® (Puebla de Soto). Presenta buona resistenza ad Armillaria mellea e ai Nematodi galligeni. Tollera molto bene il ristagno idrico ed è poco esigente in fatto di terreno, adattandosi bene sia a terreni pesanti e asfittici sia a quelli più leggeri. Induce un habitus espanso e molto regolare anche nelle varietà più vigorose e una elevata produttività anche su varietà tendenzialmente poco produttive. Per quanto riguarda la qualità del frutto, il calibro medio indotto è più omogeneo ma leggermente inferiore rispetto all'Adesoto® (Puebla de Soto) con assenza di scatolato e rugginosità (entrambi presenti su Adesoto®). Benchè sia un portinnesto rustico richiede un costante apporto irriguo per tutta la stagione estiva.
 
Rootpac®-40 Nanopac*: ibrido di pesco x mandorlo (P.persica x P.persica) x (P.dulcis x P.persica). Induce una vigoria simile ad Istharà® (-20/-30% rispetto a GF677) ma con un sensibile aumento nel calibro dei frutti rispetto a tutti i portinnesti attualmente in commercio. Da segnalare anche un anticipo di maturazione di circa 10 giorni rispetto al GF677. Il Rootpac®-40 è un portinnesto esigente in fatto di terreno poichè richiede terreni fertili, senza ristagno ed irrigui. E' molto sensibile ad Armillaria e alla carenza di ferro e manganese. Su varietà precoci e ad alta feritilità (es. Big Bang®, Rebus 028*, Sugar Time®, Carene, etc...) ha dato ottimi risultati in termini produttivi e qualitativi, superiori a Adesoto® (Puebla de Soto) ed Istharà® poichè l'anticipo di maturazione è significativo, il calibro dei frutti è superiore e consente di ridurre i costi di diradamento.
 
Rootpac®-70 Purplepac*: ibrido di pesco x mandorlo-pesco (P.persica x P.davidiana) x (P.dulcis x P.persica). Induce una vigoria simile al pesco franco. E' un portinnesto potenzialmente molto interessante perchè induce caratteristiche produttive simili al 'franco', pur essendo più tollerante alla clorosi e alla stanchezza del terreno. La pezzatura indotta sul frutto è superiore al GF677 con un lieve anticipo di maturazione e pari produttività. Da segnalare una elevata sensibilità al ristagno idrico e all'Agrobacterium.


Coltivazione di peschi su portinnesti serie Rootpac presso Sain Sadurnì d'Andia (Barcellona)  in Spagna

Tutti questi dati sono stati ottenuti da prove in campo eseguite negli ultimi tre anni, su diverse varietà ed in diverse aziende dell'areale romagnolo. Vanno quindi considerati come dati parziali che necessitano di ulteriori conferme, pur essendo molto incoraggianti sullo sviluppo di questa nuova serie di portinnesti.
 

L'azienda spagnola Agromillora
Agromillora è una azienda vivaistica dedicata alla produzione e commercializzazione a livello internazionale di piante dalla massima qualità genetica e sanitaria. E' l'unica piattaforma globale di moltiplicazione di specie legnose per l'agricoltura, essendo il miglior punto di incontro nella community fra i produttori e i costitutori di nuove varietà genetiche.
Nel 1998, Agromillora inizia a sviluppare un programma di miglioramento genetico su diverse specie frutticole, principalmente drupacee, per offrire nuovi portinnesti adatti alle esigenze di una  frutticoltura sempre più tecnica, che risponda  alle nuove esigenze del settore. Il risultato è stata la nascita della serie Rootpac®. Agromillora è leader mondiale nella produzione di portinnesti di alberi da frutto, drupacee e pomacee e piante di ulivo.

Per avere maggiori dettagli contattare l'ufficio tecnico di Geoplant Vivai al numero telefonico 0544 533269 (Ivano Masotti - Gianluca Pasi) e all'indirizzo e- mail info@geoplantvivai.com


Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.744 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner