Agrofarmaci In&Out: cosa entra, cosa esce, cosa cambia

9 luglio 2021: formulati che arrivano, formulati che ci lasciano e modifiche di etichetta significative. Una sintesi periodica di cosa cambia fra gli agrofarmaci, con un'errata corrige su Fosbel 80 WP di Probelte

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

flacone-agrofarmaci-gli-aggiornamenti-tema-caldo-dicembre-2019-fonte-image-line.jpeg

In&Out: quello che cambia nel mondo degli agrofarmaci

Undicesimo appuntamento con "In&Out" per l'anno in corso, con l'aggiornamento dei formulati che entrano ed escono nei cataloghi di diverse aziende. Nel computo anche eventuali autorizzazioni in deroga.

In primis, una doverosa errata corrige circa la puntata precedente: per un errore nell'inserimento fra i 138 formulati in scadenza il 4 luglio 2021, almeno per quanto riguarda l'ultima commercializzazione possibile, è stato inserito anche Fosbel 80 WP, registrazione a base di fosetil alluminio detenuta dalla spagnola Probelte. In realtà, il prodotto non doveva essere incluso in quell'elenco, potendo infatti essere commercializzato anche dopo la data indicata. L'autorizzazione resterà infatti valida fino al 30 aprile 2022, data confermata da Probelte stessa. L'errore è stato corretto anche nello scadenziario di Fitogest.com. Ce ne scusiamo con la società e con i lettori.

Rispetto poi all'aggiornamento precedente, al 19 giugno, quattro sono le nuove sostanze o agenti attivi. Due sono feromoni, ovvero (Z)-13-octadecenal e (Z)-11-hexadecenal, cui si affiancano anche due microrganismi, cioè Beauveria bassiana - ceppo 147 e Metarhizium brunneum Cb15 III, utilzzabili come bioinsetticidi.

Di seguito, invece, l'aggiornamento su cosa è avvenuto tra i formulati commerciali fino al 9 luglio 2021, in accordo con quanto riportato in banca dati Fitogest.
 

In: nuovi formulati a catalogo

Si ribadisce che new entry non significa necessariamente "nuove registrazioni", dato che alcuni di questi formulati riportano autorizzazioni ministeriali che possono datare diversi anni.

Per la prima volta da quando è iniziato In&Out, le new entry come formulati sono inferiori a quelle degli agenti attivi. Soltanto tre infatti le novità, come per esempio Cryptotec, soluzione per la confusione sessuale di Cryptoblabes gnidiella distribuita da Serbios e contenente i due feromoni sopra riportati.

Da Ascenza Italia, invece, viene proposto Grims 10, graminicida di post emergenza per frumento, segale e triticale contenente clodinafop-propargyl e il safener cloquintocet-mexyl. Infine Jocoto 25 WG, distribuito da Sumitomo Chemical Italia, erbicida contenente flazasulfuron.
 

Out: i formulati che ci lasciano

Rispetto alla puntata precedente, per luglio vi è un solo prodotto in aggiunta a quelli elencati, opportunamente depurati dall'erroneamente incluso Fosbel 80 WP di cui all'errata corrige. Il 25 luglio prossimo venturo troverà infatti la propria ultima commercializzazione anche Cambel S, diserbante contenente dicamba revocato il 25 gennaio 2021.
 

Cosa cambia in chi resta

Le informazioni che seguono sono relative alle "comunicazioni obbligatorie" inviate periodicamente dalle aziende produttrici che afferiscono al sistema SDS-OnDemand® per la distribuzione e l'aggiornamento delle schede di sicurezza. In primis, il 10 giugno 2021 il ministero ha revocato i formulati contenenti ciproconazolo, come pure quelli contenenti flutriafol. Tempi di ultima commercializzazione (30 novembre 2021) e ultimi impieghi (30 novembre 2022) saranno ricordati a ridosso delle rispettive scadenze in altre puntate di In&Out dedicate ai diversi formulati.

Adama Italia: il fungicida Zakeo 250 SC, contenente azoxystrobin, ha avuto alcune modifiche in etichetta: sono stati aggiunti i numeri massimi di trattamenti per le diverse colture, come pure è stata limitata l'applicazione su patata ad anni alterni.

Belchim Crop Protection: l'erbicida Beloukha, a base di acido pelargonico, ha ottenuto l'autorizzazione in deroga per l'impiego su tabacco per il trattamento dei germogli ascellari. L'estensione di utilizzo va dal 10 giugno fino al 7 ottobre 2021.

BASF: autorizzazione in deroga per Retengo New, fungicida a base di pyraclostrobin, per il controllo di oidio e cercospora dell'arachide. La finestra temporale d'impiego va dal 16 giugno al 13 ottobre 2021.

Corteva Agriscience: cambio di nome da Dow Agrosciences Italia Srl a Corteva Agriscience Italia S.r.l. Ciò comporta l'adeguamento anche delle relative etichette ministeriali.

Syngenta Italia: a partire dal 16 giugno 2021 l'insetticida Affirm, a base di emamectina benzoato, ha ottenuto la registrazione di emergenza contro Helicoverpa spp. del tabacco per un periodo di 120 giorni a partire dal 16 giugno 2021.

Upl Italia: dal 14 giugno 2021 è stata modificata la denominazione del prodotto fitosanitario Fitotab, cointenente gibberelline, ora denominato Janker. La commercializzazione da parte del titolare dell'autorizzazione, nonché la vendita da parte dei rivenditori e/o distributori autorizzati, è consentita fino al 14 dicembre 2021, mentre l'utilizzo è consentito fino al 14 giugno 2022. Analogamente, anche Fitovis, sempre a base di gibberelline, è stato ridenominato Fasteron.
Disclaimer:
i seguenti articoli intendono fornire una panoramica periodica di ciò che è cambiato in banca dati Fitogest nelle ultime settimane. Per avere specifici dettagli su ogni modifica è però consigliabile attivare il servizio Fitogest+, il quale dà accesso a una serie di informazioni più approfondite e permette ricerche più raffinate in banca dati.
  • quali fonti sono state utilizzate le pagine relative agli ultimi preparati in commercio, le ultime sostanze attive, lo scadenzario (per utenti Fitogest+), come pure le mail di aggiornamento fornite settimanalmente dal servizio SDS-OnDemand® in cui sono contenute le "comunicazioni obbligatorie" delle aziende;
  • criteri per le novità: gli utenti di Image Line potranno trovare i prodotti che da poco risultano a catalogo delle diverse aziende distributrici, il che non equivale a "nuove registrazioni". Possono infatti essere formulati pre-esistenti, ma che non risultavano precedentemente "a catalogo" su Fitogest per quella data azienda;
  • se vi sono formulati i cui Decreti autorizzativi non sono stati ancora inviati a Image Line per l'inserimento in banca dati, questi non possono essere citati nei presenti articoli;
  • attenzione: la commercializzazione e l'uso dei singoli formulati richiedono sempre la coerenza dell'etichetta con quanto stabilito dalla normativa: si ricorda quindi che prima di ogni vendita o utilizzo in campo è preciso dovere della rivendita e dell'utilizzatore verificare la correttezza dei contenuti dell'etichetta riportata sulle confezioni, incluse le eventuali modifiche subentrate nel frattempo.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: agrofarmaci fungicidi insetticidi erbicidi normativa agrochimica

Temi caldi: Agrofarmaci: gli aggiornamenti