Raven Industries entra nella squadra CNH

L'acquisizione dell'azienda statunitense è in linea con la strategia di trasformazione digitale di CNH Industrial e ne sottolinea l'impegno a potenziare il proprio portfolio nel precision farming

raven-field-monitors.jpg

Un prodotto Raven Industries
Fonte foto: Raven Industries

CNH Industrial annuncia un accordo di acquisizione del 100% delle azioni di Raven Industries, azienda che si occupa di tecnologie di agricoltura di precisione con sede negli Stati Uniti.
La chiusura dell'operazione è attesa per l'ultimo trimestre del 2021.

L'acquisizione, che si fonda su una duratura partnership esistente tra le due aziende, migliorerà ulteriormente la posizione di CNH Industrial nel mercato agricolo globale, aggiungendo robuste capacità di innovazione nelle tecnologie dell'agricoltura di precisione e dei mezzi agricoli autonomi.

"L’agricoltura di precisione e quella autonoma sono elementi fondamentali nella nostra strategia per sostenere i nostri clienti agricoli nel raggiungimento di una sempre maggiore produttività e per sbloccare l'autentico potenziale delle loro attività" ha dichiarato Scott Wine, chief executive officer di CNH Industrial. "L'unione tra le tecnologie di Raven e la robusta gamma prodotto, esistente e futura, di CNH Industrial offrirà ai nostri clienti le più moderne novità nell'ambito delle tecnologie connesse, consentendo loro di essere più produttivi ed efficienti".

"Il nostro Consiglio di amministrazione, così come il management, sono entusiasti di questa partnership e di ciò che rappresenta per il nostro futuro", ha dichiarato Dan Rykhus, president & chief executive officer di Raven Industries.

Con la sede principale a Sioux Falls, nello Stato del Sud Dakota, Raven Industries, con un fatturato consolidato di 348,4 milioni di dollari per i dodici mesi di esercizio terminati il 31 gennaio 2021, è organizzata in tre divisioni: Applied technology per agricoltura di precisione, Engineered films per pellicole speciali ad elevate prestazioni e Aerostar (aerospaziale).

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 264.206 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner