Inverno sereno con la gamma di spazzaneve BCS

Performanti, sicuri e multifunzionali: sono queste le caratteristiche dei motocoltivatori PowerSafe che nella stagione invernale si trasformano in spazzaneve

Info aziende
770-hy-bcs-spazzaneve-a-turbina-750x500.jpg

I motocoltivatori BCS sono ideali per la pulizia della neve
Fonte foto: Bcs Group

Oltre all'avanzata tecnologia, la versatilità d'impiego è certamente una delle caratteristiche più importanti dei motocoltivatori BCS PowerSafe, unici nel panorama delle macchine monoasse e insostituibili alleati nel corso di tutto l'anno.

Ideali per i lavori di fresatura e preparazione del terreno alla semina, il taglio dell'erba o la trinciatura dei sarmenti, in pieno inverno i motocoltivatori PowerSafe di BCS si trasformano in potenti spazzaneve in grado di risolvere velocemente e senza fatica l'emergenza di sgomberare e ripulire dalla neve viali, marciapiedi e parcheggi.

Una gamma completa di oltre venti modelli con caratteristiche tecniche che consentono di lavorare efficacemente anche durante la "cattiva" stagione.

Ecco le principali:
  • motori top di gamma, benzina o diesel, con potenze fino a 12 cavalli ed erogazione di coppia fluida e progressiva. Avviamento facile e ottime prestazioni sono garantite anche a basse temperature;
  • frizione multidisco in bagno d'olio brevettata, garanzia di un'affidabilità senza eguali;
  • manubrio montato su ammortizzatori per ridurre le vibrazioni e comandi ergonomici disposti in modo razionale per essere azionati comodamente;
  • presa di potenza indipendente dal cambio per la massima trasmissione di potenza all'attrezzo;
  • trasmissione idrostatica o meccanica con invertitore rapido del senso di marcia;
  • manovrabilità e facilità d'uso anche per operatori meno esperti.

Totale è la sicurezza garantita dai motocoltivatori PowerSafe, progettati per proteggere l'utilizzatore e la macchina da eventuali manovre errate. Tutta la gamma è infatti conforme alla normativa europea sulla sicurezza EN 709/A4 grazie anche alla leva Motor-Stop che, collegata al freno automatico incorporato, arresta immediatamente macchina e attrezzo nel caso in cui l'operatore ne perda accidentalmente il controllo.

La limitata rumorosità e l'abbattimento delle emissioni, consentono di effettuare le operazioni di pulizia dalla neve nel pieno rispetto della natura e delle persone, anche nei centri abitati.
 
Grazie alla leva di avanzamento e alla trasmissione idrostatica la velocità è a completa discrezione dell'operatore
Grazie alla leva di avanzamento e alla trasmissione idrostatica la velocità è a completa discrezione dell'operatore
 

La scelta dell'attrezzatura

I motocoltivatori PowerSafe consentono di eliminare anche la neve più alta e compatta, grazie a tre differenti tipologie di attrezzature: spazzaneve a lama, a turbina o spazzatrice.

Lo spazzaneve a lama da 100 centimetri di larghezza è perfetto per lo sgombero della neve da marciapiedi, strade e sentieri di accesso. Realizzata in acciaio e orientabile lateralmente direttamente dalla posizione di guida, la lama è caratterizzata da una forma curva per facilitare il rotolio della neve senza che questa si attacchi alla lama stessa. Slitte registrabili permettono di regolare l'altezza da terra della lama spazzaneve affinché la ghiaia o il terreno non vengano raccolti durante il lavoro.
 
Sui motocoltivatori PowerSafe sono disponibili spazzaneve a lama, a turbina o spazzatrice
Sui motocoltivatori PowerSafe sono disponibili spazzaneve a lama, a turbina o spazzatrice

Lo spazzaneve a turbina, disponibile in versione da 60 o 70 centimetri di larghezza, è indicato per lo sgombero di neve polverosa, bagnata o ghiacciata che viene rimossa tramite una fresa a vite senza fine ed espulsa attraverso il camino orientabile di 180 gradi direttamente dal posto di guida. Lo spazzaneve è dotato di trasmissione con ingranaggi in bagno d'olio e scatola in ghisa. Anche in questo caso slitte registrabili permettono di regolare l'altezza da terra.

La spazzatrice da 80 o 100 centimetri di larghezza è l'attrezzo ideale per lo sgombero della neve da viali, marciapiedi e parcheggi in caso di nevicate leggere. Dotata di trasmissione con ingranaggi in bagno d'olio e scatola in ghisa, presenta una spazzola in nylon o mista nylon/acciaio ed è orientabile direttamente dal posto di guida. Le piccole ruote posteriori facilitano lo sterzo e permettono di regolare l'altezza della pulizia.
 

Guida all'acquisto

Nella scelta di uno spazzaneve BCS bisogna considerare l'estensione dell'area che si intende ripulire e se l'area interessata è più o meno soggetta alle precipitazioni nevose. Se l'area è estesa e coperta da molta neve, si consiglia una macchina con motore potente (almeno 10 cavalli) e una larghezza di lavoro ampia. Per aree più contenute in zone dove non nevica spesso sono sufficienti macchine con potenza minore.

Tutte le macchine con trasmissione meccanica (3 marce avanti + 3 retromarcia) sono dotate di leva per l'inversione rapida del senso di marcia. Si consiglia un modello con lo sbloccaggio del differenziale e i freni indipendenti sulle ruote per manovrare più facilmente la macchina, soprattutto se si lavora in aree dove è necessario sterzare spesso oppure in caso di pulizia di sentieri o vie di accesso con molte curve.
 
Il modello 740 con spazzatrice per l'asportazione di neve leggera
Il modello 740 con spazzatrice per l'asportazione di neve leggera

Per un'accensione della macchina più pratica, anche a freddo, o se il rimessaggio del motocoltivatore è poco protetto dalle basse temperature, si consiglia la scelta di un modello con avviamento elettrico.

Fiore all'occhiello della produzione BCS è il motocoltivatore 770 HY PowerSafe con trasmissione idrostatica, che permette di variare la velocità in modo progressivo e di passare dalla marcia avanti alla marcia indietro azionando semplicemente la leva posta sulla stegola destra del manubrio. Il massimo delle prestazioni si ottiene in abbinamento allo spazzaneve a turbina, consentendo ai giranti di raccogliere ed espellere la neve sempre alla massima velocità e all'operatore di regolare la velocità di avanzamento in base al tipo di neve.

La trasmissione idrostatica consente, in caso di intasamento dell'attrezzo, di passare rapidamente dalla marcia avanti alla retromarcia senza bisogno di usare la frizione, ma servendosi semplicemente dell'apposita leva, evitando così di fermare la macchina.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 210.160 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner