Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Eima, all'Advanced Driving System di Landini REX 4 il Premio Novità tecnica 2018

Il progetto di guida assistita made in Argo Tractors garantisce comfort e sicurezza all'operatore durante tutte le operazioni di guida in campo e su strada

Info aziende
landinirex4premioinnovazioneeima2018.jpg

Il nuovo sistema ibrido di guida assistita permette all'operatore di concentrarsi sulla sola lavorazione
Fonte foto: Argo Tractors SpA

Negli ultimi anni il concetto di “agricoltura 4.0” va concretizzandosi e gli imprenditori di settore più avveduti fanno sempre più ricorso alle nuove tecnologie per migliorare le loro condizioni di lavoro in termini di comfort e sicurezza, oltre a produrre un guadagno aggiunto legato ad una riduzione di sprechi e tempi morti.

In tal senso, l'Advanced Driving System ha fatto centro, e proprio per questo è stato insignito del Premio Novità Tecnica 2018 ad Eima International, la fiera della meccanizzazione agricola di Bologna. Il nuovo sistema si pone infatti lo scopo di incrementare il comfort dell’operatore, agevolando il controllo e la gestione degli attrezzi sul campo.

A beneficiarne sarà il Landini Rex 4, nel quale l’innovativo sistema ibrido di guida assistita farà uso di soluzioni meccatroniche all’avanguardia, che facilitano l’operatore in tutte le manovre in campo e su strada, permettendo l’irrigidimento dello sterzo in funzione della velocità (seguendo lo stesso principio delle auto) e il ritorno automatico delle ruote in posizione centrale dopo la svolta. La nuova soluzione tecnologica garantisce anche la connessione alla guida satellitare, la memorizzazione e il controllo della posizione delle ruote durante le lavorazioni in declivio e in solco e l'annullamento degli effetti di sollecitazioni esterne sulla direzionalità del trattore.

Tramite un joystick multifunzione “all in one”, collegato al sistema di gestione del trattore, è invece possibile ottimizzare l’efficienza di ogni operazione effettuando non solo il controllo delle utenze idrauliche (fino a 7 distributori elettro-idraulici), ma anche gestendo i registri di campo e i servizi di manutenzione, anche attraverso la telediagnosi in tempo reale.

I vantaggi che l’operatore può trarre dall’introduzione di questa tecnologia sono notevoli: esso può infatti concentrarsi ad esempio sulle operazioni fra filari, delegando alla centralina del trattore la gestione della guida, la rilevazione delle ore di lavoro, dei consumi e dei servizi di manutenzione. Anche gli imprenditori non coinvolti direttamente nelle operazioni di guida possono controllare in tempo reale, tramite una piattaforma web dedicata, la manutenzione programmata, la diagnosi di eventuali anomalie e possono gestire automaticamente la compilazione del registro di campagna.

"Per Argo Tractors – dichiara Antonio Salvaterra, direttore marketing del gruppo industriale reggiano - si tratta di una nuova prestigiosa conferma della preziosa e continua attività di ricerca e sviluppo finalizzata all’aumento del comfort, della sicurezza e della performance che sta alla base della mission aziendale".