Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

John Deere di scena a Fieragricola 2018

Mietitrebbia, trincia e numerosi trattori delle gamme 5G, 6M, 6R e 8R hanno solcato il palco dell'evento italiano. Cinque le foglie dell'innovazione vinte e sette i modelli esibiti al Dynamic Show

Info aziende
jd-s700-2018-jpg.jpg

Mietitrebbia John Deere S700 in mostra a Fieragricola
Fonte foto: Agronotizie

Squadra che vince non si cambia. Anche in questa edizione di Fieragricola 2018 il marchio statunitense John Deere è pronto a schierare in campo la propria equipe, questa volta costituita da modelli di punta appartenenti alle serie 5G, 6M, 6R e 8R, oltre a diverse macchine da raccolta.
 

Il meglio della gamma 

Hanno "calpestato" i 700 metri quadrati di stand il trattore specializzato 5100 GL, il versatile 5075 E e la versione stretta 5090 RN. Ad affiancarli, alcuni modelli dal successo consolidato come il 5090 GN, il 5090 M, il 6175 M, il 6250 R e l'8400 R.
 
In esposizione a Fieragricola il modello 5100 GL
 In esposizione a Fieragricola il modello 5100 GL
 
Sotto i riflettori dello spazio espositivo anche le macchine del settore da raccolta come la mietitrebbia ad alta automazione S700 - per l'occasione equipaggiata con barra 625F - e la trincia semovente 8600 dotata di barra da raccolta 475+.
 

Sul podio ben cinque volte

In occasione del concorso "Premio Innovazione Fieragricola 2018" - destinato ai costruttori che si distinguono per originalità e grado di innovazione delle proposte presentate - la casa del cervo si è aggiudicata cinque trofei (2 Foglie d'oro e 3 Foglie d'argento), confermando la leadership a livello tecnologico nel settore della meccanizzazione agricola.

La giuria ha assegnato il riconoscimento Foglia d'oro dell'innovazione alla soluzione Expert Alerts (assistenza tecnica connessa) - tecnologia che monitora costantemente la macchina e prevede i fermi di stagione - e al dispositivo AutoTrac Implement Guidance, sistema di guida attiva dell'attrezzatura integrata al trattore che consente il tracciamento e la guida precisa di sarchiatrici senza componenti idraulici aggiuntivi sull'attrezzatura.

Soluzione vincitrice di una Foglia d'argento è stata Ative Yield, sistema in grado di monitorare la resa grazie a tre sensori posizionati all'interno della tramoggia. Attraverso questa tecnologia, le calibrazioni manuali e la pesatura dei rimorchi non sono più necessarie. 
 
Il dispositivo Active Yield si è aggiudicato il premio Foglia d'argento
Il dispositivo Active Yield si è aggiudicato il premio Foglia d'argento

Le restanti Foglie d'argento dell'innovazione sono state infine assegnate a Smart MFWD - unità integrale intelligente che determina, sulla base di segnali radar o velocità Gps, lo slittamento delle ruote motrici gestendo l'attivazione e/o la disattivazione della trazione integrale - e a StalkBuster, dispositivo integrato nella testata per la raccolta del mais che sminuzza, durante la fase di raccolta, le stoppie in modo da contrastare la diffusione della piralide del mais, senza l'ausilio di prodotti fitosanitari.
 

Dimostrazioni e prove dinamiche

Come da tradizione, anche quest'anno la fiera veronese ha allestito Dynamic Show, un'area demo-dinamica esterna dedicata alla presentazione, in movimento, delle novità di mercato in tema di macchine e attrezzature agricole. Presenti sul posto anche esperti, col compito di spiegare le caratteristiche tecniche e le potenzialità dei mezzi in esposizione.

Ampia la formazione scelta da John Deere dunque, che ha messo alla prova sette modelli appartenenti alle gamme 4R, 5G, 5R, 6R e 7R, linee allestite per l'occasione con diverse tipologie di attrezzature e soluzioni di guida automatica.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner