Al via i "corsi officine" indetti da Unacma-Inail

Bologna, Palermo, Treviso, Firenze e Torino le sedi previste per i corsi per gestori di officina e rivenditori e riparatori macchine agricole e da giardinaggio

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

unacma-calendario-corsi-inail-bologna-e-treviso-def.jpg

Bologna e Treviso i primi due appuntamenti
Fonte foto: Unacma

Pur tra le attese e le incertezze, che fino all'approvazione definitiva del decreto Milleproroghe terranno la data d'inizio della revisione delle macchine agricole sul filo del rasoio, si tratta di una legge che, quindi, prima o poi partirà.

Unacma e Inail, annunciano la partenza dei "corsi officine" che si terranno nei mesi di febbraio, marzo e aprile 2016.
I corsi si articolano in due diverse tipologie: "corsi per gestione officina" e "corsi per rivenditori e riparatori di macchine agricole e da giardinaggio".

La prima tipologia di corso, si terrà a Bologna il prossimo 26 febbraio e a Treviso il prossimo 17 marzo.
I corsi del secondo gruppo si svolgeranno a Palermo nei giorni 2 e 3 marzo prossimo, a Firenze il 22 e 23 marzo e a Torino nella prima settimana di aprile in date da definire.
 
DATA SEDE TITOLO DEL CORSO
26 febbraio 2016 Bologna Corso per gestori officina
2-3 marzo 2016 Palermo Corso per rivenditori e riparatori di macchine agricole e da giardinaggio
17 marzo 2016 Treviso Corso per gestori officina
22-23 marzo 2016 Firenze Corso per rivenditori e riparatori di macchine agricole e da giardinaggio
Prima sett. aprile Torino Corso per rivenditori e riparatori di macchine agricole e da giardinaggio

Al termine dei corsi, che prevedono un numero massimo di partecipanti e tariffe agevolate per partecipanti appartenenti alla medesima azienda, verrà rilasciata un'attestazione Inail.
Maggiori informazioni e moduli di iscrizione sul sito Unacma a questo link.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.900 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner