New entry per la Global Series Massey Ferguson al Fima di Saragozza

Lanciati alla kermesse spagnola i nuovi modelli della gamma di trattori Global Series MF 5700, caratterizzati da potenze inferiori ai 130 cavalli

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

mf5710-fima.jpg

Il trattore Massey Ferguson MF5710
Fonte foto: Massey Ferguson

Alla fiera di Saragozza, in Spagna, è stata lanciata la nuova gamma Global Series MF 5700 di trattori di Massey Ferguson, brand parte del Gruppo Agco.

L'MF 5700 rappresenta il passo successivo alla Global Series MF 4700svelata nella scorsa edizione di Agritechnica con range di potenze da 75 a 95 cavalli.

I nuovi trattori MF 5700, disegnati e prodotti a Beauvais, si collocano nella fascia di potenze sotto i 130 cavalli e si articolano in due modelli in mostra in Spagna:  MF 5710 e MF 5711, con potenze di 100 e 110 cavalli e un passo di 2,43 metri.
 

Il trattore Massey Ferguson 5710
 
"Questa nuova famiglia di trattori, ampliata per fornire agli operatori macchine semplici e versatili nell'intervallo delle basse potenze, è dovuta alla volontà del Gruppo di investire sull'innovazione" ha dichiarato Campbell Scott, direttore marketing e pubbliche relazioni per Massey Ferguson in Europa, Africa e Medio Oriente.
Secondo Scott, la nuova serie permetterà all'azienda canadese di "offrire una gamma completa di trattori con funzionalità e specifiche aggiornate nella loro classe di potenza".

I nuovi trattori, dal design particolarmente curato, garantiscono prestazioni elevate per diverse operazioni, dalle lavorazioni in campo alle applicazioni di trasporto, e risultano ideali in allevamenti, aziende casearie e aziende miste grazie alla buona capacità di lavoro con il caricatore. 
La serie è equipaggiata con i più recenti motori, con efficienti trasmissioni e con nuove cabine" ha affermato Scott.
 
Modello  Motore Potenza max
(2200 rpm) 
Max Coppia
(1500 rpm)
Trasmissione Passo  
MF 5710 Agco Power 4
cilindri Tier
IV final
100 CV 410 Nm 12x12
meccanica
2,43 m
MF5711 Agco Power 4
cilindri Tier
IV final
110 CV 417 Nm 12x12 meccanica 2,43 m
Caratteristiche tecniche dei trattori MF 5700
 
Dal motore al cambio, la perfezione in tutto
Le trattrici, in mostra al Fima, possiedono un motore Agco Power Tier 4 Final da 4,4 litri, che eroga le potenze massime a 2200 giri al minuto e controlla efficientemente le emissioni grazie alla combinazione della tecnologia Scr con il catalizzatore Doc, già testata sul modello MF 5713 SL.

Gli ingegneri di Beauvais, mantenendo come riferimento gli standard automobilistici più avanzati, hanno sviluppato per questi trattori una trasmissione 12+12 AV/RM, con 6 marce sincronizzate e 2 gamme, che si adatta perfettamente ai nuovi trattori. Questa permette di selezionare le marce senza intoppi mediante l'aiuto della frizione idraulica e di distribuire uniformemente le velocità.
 

La trasmissione 12+12 dei trattori Massey Ferguson 5700
 
Gli MF5700 presentano anche un cambio meccanico con inversore meccanico di facile utilizzo o con Power Control. Quest'opzione, dotata di controllo del Comfort, agevola i cambi di direzione e permette all'operatore di regolare la sensibilità dell’inversore, oltre ad assicurare il cambio della marcia meccanica senza schiacciare il pedale della frizione.
I guidatori possono scegliere tra sette marce nel range di velocità dai 4 ai 12 chilometri orari e possono raggiungere la velocità massima di 40 chilometri orari. Tra gli optional, è disponibile l'opzione creeper, che riduce la velocità in un rapporto 14:1 per applicazioni specialistiche.

Una cabina comoda, comoda
Sempre attenta al comfort degli operatori, Massey Ferguson ha dotato i trattori MF5700 di una nuova cabina. Grazie all'ambiente spazioso e al dispositivo di condizionamento, la funzionalità, il controllo e il benessere del guidatore sono assicurati.

Anche la visibilità non è stata trascurata: sono stati progettati un grande parabrezza anteriore, finestre laterali curve ed una finestra posteriore apribile.

Le operazioni sono facilitate da un'attivazione elettroidraulica del bloccaggio differenziale e delle 4 ruote motrici e dal disinnesto automatico in funzione della velocità. A supporto del lavoro in campo, è presente anche un mix di schermi analogici e digitali, che visualizzano le informazioni più importanti, mentre la telemetria avanzata AgCommand è un optional.
 

La cabina dei trattori Massey Ferguson Serie 5700 Global Series
 
Nessun ostacolo nell'uso del caricatore
Un nuovo sistema idraulico a centro aperto su misura per la Global Series garantisce pronta disponibilità di flusso e pressione necessari per le applicazioni e per le attrezzature.

In particolare, 58 litri al minuto per il sollevatore e i distributori sono erogati da una pompa a ingranaggi, mentre 27 litri al minuto per lo sterzo, il bloccaggio del differenziale e l'innesto della presa di potenza sono assicurati da una pompa secondaria.

Un sistema accessorio di flusso combinato da 98 litri al minuto non solo garantisce una maggiore portata per l'utilizzo del caricatore, ma rende anche i modelli MF5710 e MF5711 particolarmente indicati per i sollevatori Massey Ferguson Serie 900 e 900 X.

Dallo stabilimento di Beauvais proviene il sollevatore posteriore a controllo elettronico, che, gestito mediante attacco a tre punti Elc solleva fino a 4300 chilogrammi. Le impostazioni dell’Elc permettono di regolare velocità di discesa, intermix e trasporto attivo.
 

Il trattore Massey Ferguson 5710
 
Non poteva mancare un assale posteriore robusto, testato sulla rinomata Serie MF 5600 e completamente rinnovato. Sono state sviluppate 
nuove unità di riduzione interne con ingranaggi epicicloidali, che diminuiscono la velocità finale, aumentano la coppia e assicurano la trasmissione della potenza massima al suolo migliorando la trazione e la produttività.
A lato dell'assale, sono stati montati freni multi-disco in bagno d'olio.

La presa di potenza è a innesto elettroidraulico con due velocità standard, 540/540E giri al minuto. Sono disponibili su richiesta le velocità 540/1000 o 540/540E/1000 giri al minuto. Quest'ultima opzione prevede un albero da 21 scanalature. La Pto può essere attivata attraverso la frizione Uibm indipendente, a innesto elettroidraulico graduale, che risulta affidabile e facile da usare.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 203.284 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner