Puglia, torna "Vigna e Olivo"

Il 15 febbraio a Barletta ed il 17 marzo 2016 ad Andria avranno luogo gli incontri dedicati al comparto vitivinicolo ed olivicolo

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Adama Italia, Bayer, Belchim Crop Protection Italia, Syngenta Italia.

vigna-e-olivo-2016-new.jpg

Gli incontri sulla vite e l'olivo organizzati dall'Associazione Vento di Maestrale
Fonte foto: © Associazione Vento di Maestrale

E’ tutto pronto in Puglia per la quarta edizione degli incontri “Vigna e Olivo: tra innovazione e sostenibilità” che si suddividono in due appuntamenti: con la vite il 15 febbraio a Barletta e con l'olivo il 17 marzo ad Andria.
 
La quarta edizione di “Vigna e olivo”, dedicata ad aziende, tecnici-professionisti ed addetti ai lavori dei comparti vitivinicolo ed olivicolo-oleario, è organizzata dall’Associazione Vento di Maestrale e vanta il patrocinio dell’assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia. Tra gli enti patrocinanti anche l’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Bari, il Collegio dei periti agrari e dei periti agrari laureati di Barletta-Andria-Trani e l’Associazione regionale pugliese tecnici e ricercatori in agricoltura.

Anche l’edizione 2016 si svolgerà con la formula del doppio appuntamento. Primo incontro a Barletta con la vite e, a seguire, con l’olivo ad Andria a metà marzo.

Resta unico il filo conduttore dei due incontri: comunicare alle imprese, tecnici ed addetti ai lavori dei due comparti, gli strumenti innovativi e le progettualità per una gestione moderna di vigneti e oliveti.   
 
L’evento di Barletta dal titolo “La vigna e la viticoltura innovativa” si terrà presso la sala “Il Brigantino 2” lunedì 15 febbraio  dalle 15:30 in poi. I lavori saranno coordinati da Gianluca Chieppa, agronomo e vicepresidente dell'Arptra che aprirà l’incontro con i saluti di Gerardo Tedesco, presidente dell’Associazione “Vento di Maestrale” e di Vittorio Filì, agronomo e presidente Arptra, a cui seguiranno gli interventi dei relatori delle rispettive aree tematiche. La novità per l’edizione 2016 è rappresentata da due tematiche di notevole importanza: Ocm vino e nuovo Programma di sviluppo rurale della Puglia.
 
L’incontro di Barletta vedrà l’intervento di Domenico Campanile, dirigente della Regione Puglia, settore produzioni arboree ed erbacee, che affronterà il tema Ocm con la relazione “Ocm vino e strumenti finanziari per le imprese vitivinicole”.   
 
A seguire poi, nel primo incontro di Barletta, spazio dedicato alle società impegnate nell’offrire strumenti innovativi o progettualità per il comparto vitivinicolo.
Ecco dunque le soluzioni per una difesa fitosanitaria sostenibile con gli interventi di Francesco Billero (Adama), Salvatore Conese (BASF), Giuseppe Cortese (Bayer), Michaela Sacchetti (Belchim Crop Protection), Maria Di Martino (Certis Europe), Andrea Bergamaschi (Cerexagri Upl), Rolando Del Fabbro (Manica), Francesco  Guastamacchia (Sipcam Italia), Teodoro Membola (Syngenta).

Non mancherà anche per questa nuova edizione lo spazio dedicato alla fertilizzazione con alcune proposte suggerite da Riccardo Larosa di Biovegetal, per una nutrizione sostenibile delle colture.
 
Infine, spazio ad una novità in campo idrico con l’intervento “Acqua di qualità per crescita e sviluppo delle piante” che sarà discusso da Bruno Assirelli di Overtis con un dispositivo innovativo (brevettato da Overtis, azienda italiana) per il trattamento delle acque di irrigazione capace, grazie ad un'azione di perturbazione, di conferire proprietà benefiche all’acqua stessa destinate all’irrigazione delle colture.  

All’evento di Barletta seguirà il secondo appuntamento del 17 marzo 2016 ad Andria (sala Hotel l’Ottagono) dedicato a l’olivo e olivicoltura innovativa con altri protagonisti ed altrettante novità per il settore. Nell’incontro di Andria si discuterà anche del nuovo Psr della Puglia.
 
Infine, in occasione dei due eventi, saranno previsti crediti formati professionali per i dottori agronomi e forestali, per i periti agrari ed i periti agrari laureati.

Scarica il programma

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Associazione Vento di Maestrale

Autore:

Tag: vino fertilizzanti viticoltura convegni innovazione difesa psr olivicoltura fitosanitari sostenibilità irrigazione ocm