Expo 2015: successo per gli eventi Superfruitness

Sei giornate, sei importanti sportivi premiati, centinaia di persone. Frutta e sport protagonisti ad Expo nello spazio di “Fruitness, Enjoy it!”, il progetto internazionale del Cso rivolto ai giovani e finanziato dalla Ue

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

myers-fonte-cso.jpg

Carlton Myers, ex cestista della Nazionale italiana di basket

Ad Expo grande successo per i sei appuntamenti nell’ambito di “Fruitness, Enjoy it!”, il progetto del Cso, Centro servizi ortofrutticoli, che promuove uno stile di vita basato sul consumo di frutta e sulla pratica regolare di attività fisica.
Dal 4 al 10 settembre, il binomio frutta e sport è stato assoluto protagonista: ogni giorno è stato premiato uno sportivo che ben rappresenta il messaggio e la filosofia del progetto.

Pesche, nettarine, susine, kiwi, pere: gli effetti benefici che questi frutti, e lo sport, hanno sul benessere psicofisico è enorme. Testimonial - ma soprattutto testimoni - di questo stile di vita, sono state figure dello sport di livello internazionale come Carlton Myers, ex cestista della Nazionale italiana di basket, Marco Bonitta, allenatore Nazionale femminile pallavolo, Mara Fullin, team manager Nazionale femminile pallacanestro, Iader Fabbri, nutrizionista Nazionale ciclismo, Ivan Gianesini, campione rugby e Marcello Lippi, commissario tecnico Nazionale italiana di calcio campione del Mondo 2006. Ad ognuno di loro è stato consegnato il premio Superfruitness, la statuetta icona del progetto realizzata con una stampante 3D.
I sei giornalisti de la Gazzetta dello Sport che si sono susseguiti alla conduzione, hanno intervistato i diversi sportivi: non sono certo mancati gli spunti, gli stimoli, ma soprattutto i consigli che ogni premiato ha regalato ai numerosi visitatori presenti durante tutti gli incontri.

Gli eventi sono stati organizzati dal Cso in collaborazione con sei aziende associate: Alegra, Mazzoni, Apofruit, Granfrutta Zani, Orogel, Afe/Salvi. Queste importanti realtà del settore ortofrutticolo italiano hanno messo a disposizione la propria esperienza offrendo ai visitatori approfondimenti su prodotti, tecniche di produzione e qualificazione dell’offerta.
Expo, con il suo focus sul tema della nutrizione, ha rappresentato l’occasione ideale per trattare questi temi e sottolineare ancora una volta il ruolo chiave dell’Italia come uno dei Paesi più importanti per la produzione frutticola, con oltre 2.800.000 tonnellate annue esportate nel 2014.
 
Per ulteriori informazioni: www.fruitness.eu
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.036 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner