Enovitis Business: soluzioni innovative per la vitivinicoltura

Workshop Innovation Enovitis è il progetto promosso da Unione italiana vini in programma a Milano dal 3 al 6 novembre, organizzato sotto la guida di Tergeo

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

enovitis-business-2015-logo.jpg

Milano, 3-6 novembre

Workshop Innovation Enovitis in programma a Milano dal 3 al 6 novembre, organizzato sotto la guida di Tergeo, è il progetto promosso da Unione italiana vini di raccolta, qualificazione e divulgazione di soluzioni innovative, tecnologiche e gestionali, per migliorare la sostenibilità dell’impresa vitivinicola.

L'Unione italiana vini presenta "Uiv networking system", un modello innovativo, on e off line, creato per garantire a visitatori ed espositori nuove opportunità di business, mettendo in contatto il meglio delle proposte del mercato nazionale e internazionale. Il Format denominato "Enovitis Business" garantisce la possibilità di partecipare attivamente ad un ricco programma di conferenze e workshop, dedicati all'approfondimento dei temi più importanti, con i contributi di aziende e realtà istituzionali.

Droni e precision farming
Il Massachusetts institute of technology ha inserito i droni agricoli al primo posto fra le dieci pietre miliari dell’innovazione (le altre sono: la mappatura raffinata del cervello, gli smartphone che prediligono i nuovi concetti di ultraprivacy, i chip neuromorfici, l’editing del genoma, Oculus Rift e la realtà aumentata, la stampa 3D in microscala, la nuova agilità dei robot, le energie rinnovabili dotate di sistemi intelligenti).
Gli Stati Uniti sono all’avanguardia nell’ampio utilizzo dei droni in ambito agricolo: topografia, cartografia, gestione rischi naturali, analisi deformazioni del terreno, pianificazione urbanistica, classificazione dell’uso dei suoli, analisi della vegetazione. 
Il 3 novembre prossimo il seminario di apertura del Workshop Innovation Enovitis, in programma a Milano in occasione della manifestazione Enovitis, è dedicato proprio alla viticoltura di precisione e ai più recenti sviluppi che la tecnologia consente di applicare già ora nella pratica.
Coordineranno la sessione il professor Marco Vieri (Università di Firenze) e Maurizio Bogoni (Tenute Ruffino). Sono tra l’altro previste relazioni di Manuel Perez-Ruiz University of Sevilla (Spain) sugli sviluppi della agricoltura di precisione a livello mondiale, mentre Paolo Gay, dell’Università di Torino, parlerà in modo specifico dell’utilizzo dei droni in viticoltura. Seguiranno racconti di esperienze presso aziende vitivinicole e di proposte di fornitori di prodotti e servizi.

Abilitazione uso dei fitofarmaci
I ministeri dell’Agricoltura, Ambiente e Salute con nota ministeriale hanno definitivamente chiarito che la scadenza non prorogabile per la regolarizzazione del certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti fitosanitari è fissata al 26 novembre 2015
La data, nonostante l’elevato numero di certificati che dovranno essere rilasciati, non potrà essere prorogata trattandosi di una scadenza prevista da direttiva europea 128/2009.
L’argomento delle direttive europee in tema di difesa delle colture sarà affrontato, assieme ad altri temi di attualità, nel seminario “Gestione dello stato sanitario della vite” che si svolgerà a Milano il giorno 4 novembre. Il seminario è uno degli appuntamenti del Workshop Innovation Enovitis che si pone l’obiettivo di agevolare il trasferimento dell’innovazione in viticoltura.

Per il programma clicca QUI
Per le preiscrizioni consultare il sito Enovitis al link www.enovitis.it/IT/contenuti.aspx
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.731 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner