Olivo e olio, on line gli abstract del convegno nazionale

Si è svolto a Portici (NA), il primo convegno nazionale dell'olivo e dell'olio

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Bayer, Cifo :: Cifo Professionale, Gowan Italia.

soi-napoli-olivo-olio-evento-1-ottobre-2009.jpg

Un momento del convegno nazionale sull'olivo e l'olio - Portici, 1-2 ottobre 2009

Da diversi anni, la SOI organizza o patrocina eventi legati all'olivo a testimonianza del grande interesse per questa coltura. Tuttavia, visto il momento cruciale che l'intera filiera olivicola-olearia sta vivendo ha ritenuto opportuno promuovere la costituzione del Gruppo di Lavoro Olivo ed Olio che, fra le prime iniziative, ha deciso di organizzare il I° Convegno Nazionale dell'Olivo ed Olio. A Portici (NA) dal primo al 2 ottobre si sono riuniti oltre 200 ricercatori, tecnici ed imprenditori per dibattere le tematiche più attuali della filiera, dall'analisi del mercato alla valorizzazione del prodotto, le biotecnologie, gli aspetti varietali, le tecniche di coltivazione, la meccanizzazione, la difesa, fino alle tecnologie della trasformazione e alla qualità dell'olio.

On line sono disponibili i 'pre-atti'. Si tratta di documento in PDF scaricabile gratuitamente dal sito della SOI.

 

Il volume raccoglie gli abstract delle relazioni e dei poster presentati durante il convegno, suddivisi nelle varie sessioni.

La prima sessione ha riguardato le analisi del mercato e valorizzazione delle produzioni, con la relazione introduttiva di Antonio Cioffi su 'La filiera oleicola italiana nei nuovi scenari competitivi'.

La seconda ha approfondito i temi legati ai modelli colturali e la loro gestione; è stata aperta da Angelo Godini.

Germoplasma, miglioramento genetico e biotecnologie erano il focus della terza sessione (relazione introduttiva a cura di Eddo Rugini). Franco Marra ha poi aperto l'ultima sessione della prima giornata, delineando gli aspetti riguardanti la vocazionalità ambientale dell'olivicoltura nel territorio italiano.

Focus sull'olio ed i suoi aspetti sensoriali nella sessione che ha aperto la seconda giornata, introdotto da Raffaele Sacchi, mentre Vito Savino ha presentato il contributo del progetto Olviva alle innovazioni nella certificazione delle produzioni vivaistiche di olivo, all'inizio dell'ultima sessione dedicata a vivaismo e difesa.

Anche gli abstract di queste relazioni introduttive sono presenti nel PDF citato.

L'evento si è chiuso con la tavola rotonda 'Il futuro della ricerca nel settore Olivicolo - oleario: ricercatori, istituzioni ed imprenditori a confronto'.

Nelle prossime settimane sarà pubblicato il report dell'evento.

 

Conveners:

Claudio Di Vaio - Università degli Studi di Napoli Federico II

Raffaele Sacchi - Università degli Studi di Napoli Federico II 

Il convegno è stato organizzato con il patrocinio ed il contributo dell'assessorato all'agricoltura della Regione Campania, dell'Università di Napoli Federico II e della Facoltà di Agraria, della SOI e del Comune di Portici.

Sponsor dell'evento: Bayer CropScience, Gruppo Pieralisi, Gowan Italia, Cifo, K+S Agricoltura, Covip, Covil, Civi-Italia e BASF Italia - Divisione Agro.