Mercati, calano le fragole e le drupacee del Sud Italia

10 e 14 giugno 2021. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

I mercati italiani del 10 e del 14 giugno 2021

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, lunedì 14 giugno 2021)
Per l'ortofrutta nei mercati si segnalano ribassi per le melanzane e i pomodori lisci di serra. In discesa anche le zucchine (Lazio) e i sedani. In abbassamento fisiologico stagionale i meloni e le angurie; da notare tuttavia come sui mercati spagnoli le angurie abbiano raggiunto quotazioni irrisorie e si tema un condizionamento anche di altri mercati. In chiusura, con qualche ribasso, la stagione degli asparagi. Bene i pomodori ciliegini e le lattughe tipologia gentile.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 10 giugno 2021)
Leggeri rialzi per il grano tenero (+3 euro/tonnellata) e duro (+2 euro/tonnellata) di provenienza nazionale. Aumentano i grani canadesi di forza western Red spring (+4 euro/tonnellata) e i grani comunitari (+3 euro/tonnellata). Sempre in calo la soia nazionale (-13 euro/tonnellata), qualche cosa in più per la estera (+3 euro/tonnellata). Sempre in crescita il granoturco comunitario (+5 euro/tonnellata) e nazionale (+4 euro/tonnellata), cala ancora il pisello proteico estero (-10 euro/tonnellata). Stabili i risi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 262.535 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner