Difesa della fragola, un modello di approccio integrato - 2. Impiego dei mezzi tecnici per la difesa

Dall'esperienza in campo in territorio campano, i consigli agronomici relativi a tecnica colturale e difesa - parte 2 - a cura di Antesia

Tecnica
Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

fragola-antesia-3_0-spray-plan-mini.jpg

Lo 'Spray plan (o Scheduling)' - clicca sul link qui sotto per ingrandire la tabella
Fonte foto: Antesia - Spray Plan

Continua da 'Fragola - tecnica colturale'

Lo 'Spray scheduling'

Clicca qui per vedere un esempio di 'Spray plan'

La progettazione a priori di un piano dei trattamenti fitosanitari necessita della profonda conoscenza della coltura e delle sue fasi fenologiche, di tutte le problematiche fitosanitarie e della loro più probabile epoca di manifestazione durante il ciclo colturale. Quest'ultimo punto richiederebbe, in special modo per i fitofagi, la disponibilità di modelli previsionali, del tipo degree days statunitensi, ancora poco approfonditi in italia. 

 

I criteri generali da prendere in considerazione per la costruzione dello spray plan sono i seguenti:

Strategia antiresistenza:

  1. Per le fitopatie effettuare interventi a carattere preventivo ed a cadenza variabile in funzione della stagione;
  2. Per i fitofagi effettuare interventi tempestivi a livelli bassissimi di infestazione;
  3. alternanza dei principi attivi;

Scelta del principio attivo e del prodotto fitosanitario

Principio attivo (Tipologia) Classe tossicologica I.S. LMR (mg/Kg) Gruppo chimico Meccanismo d'azione

Fungicidi

  

  

  

  

 

AZOXYSTROBIN NC 3 2 Strobilurine blocco del trasporto degli elettroni nella catena respiratoria tra citocromo b e citocromo c1
BUPIRIMATE Xi 3 2 Idrossipirimidine interferenza nella formazione e funzionalità dei cofattori dell'acido folico

CYPRODINIL
(disponibili solo formulati commerciali in miscela con fludioxonil)

NC 7 2 Anilino-Pirimidine interferenza con la biosintesi degli aminoacidi
FENHEXAMID NC 1 5   perdita di plasma cellulare
FLUDIOXONIL
(disponibili solo formulati commerciali in miscela con cyprodinil)
NC 7 2 Fenilpirroli  
MEPANIPYRIM NC 3 2 Anilino-Pirimidine inibizione della secrezione di enzimi idrolitici, alterazione del trasporto attraverso la membrana cellulare
MICLOBUTANIL NC 3 1 Triazoli inibizione della biosintesi degli ergosteroli (IBE o EBI)
PENCONAZOLO Xi 14 0,5 Triazoli inibizione della biosintesi degli ergosteroli (IBE o EBI)
PIRIMETANIL NC 3 5 Anilino-Pirimidine inibizione della secrezione di enzimi idrolitici
QUINOXIFEN Xi 3 0,3 Fenossiquinoline meccanismo innovativo che impedisce l'insorgenza di fenomeni di resistenza
RAME Xi/Xn 3/20 5   danneggia la parete chitinosa dei funghi e modifica la permeabilità delle membrane delle cellule fungine
ZOLFO Xi 5 50   provoca la rottura della membrana della cellula e va ad interferire con i processi metabolici di ossido-riduzione

Acaricidi

 

 

 

 

 

ABAMECTINA Xn 7 0,1 Avermectine inibizione dell'attività muscolare
CLOFENTEZINE NC 15 2 Tetrazine inibizione della formazione dei tessuti che costituiscono l'esoscheletro degli acari

Insetticidi

  

  

  

  

 

CLORPIRIFOS METILE Xi 15 0,5 Tionofosfati acetilcolinesterasico

IMIDACLOPRID
(da distribuire con l'acqua di irrigazione)

NC 30 0,1 Neonicotinoidi acetilcolinomimetico

 

I parametri da prendere in considerazione per la scelta dell'agrofarmaco da impiegare contro una avversità in una determinata fase del ciclo colturale sono:

  1. impiego ammesso per la coltura e per l'organismo bersaglio;
  2. impiego ammesso dal disciplinare regionale di produzione integrata;
  3. efficacia;
  4. classe tossicologica;
  5. tossicità verso pronubi e/o ausiliari;
  6. famiglia chimica e meccanismo di azione;
  7. intervallo di sicurezza;
  8. residuo massimo ammesso per la coltura;
  9. curva di degradazione.

In base ai criteri generali si stabilisce la collocazione temporale del prodotto fitosanitario nello spray plan.

 

Continua... 'Fragola: fitopatie e fitofagi'

 

A cura di Pierluigi Pugliano - socio di Antesia

Antesia, l'Associazione Nazionale Tecnici Specialisti In Agricoltura
I soci di Antesia sono dottori agronomi e forestali, periti agrari, agrotenici, tecnologi alimentari che svolgono assistenza tecnica agronomica a centinaia di produttori agricoli e agroalimentari, svincolati dalla vendita di qualsivoglia prodotto materiale alle aziende agricole. Antesia contribuisce alla formazione dei soci ed al loro continuo aggiornamento, promuovendo il reciproco scambio di informazioni, conoscenze ed esperienze di campo. Se vuoi conoscere le iniziative di Antesia, vai su www.antesia.it. Se vuoi diventare socio di Antesia, vai su www.antesia.it

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore: Associazione Antesia

Speciale: Colture protette II

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.192 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner