LANNATE MF, IL PRIMO INSETTICIDA PRIVO DI METANOLO

DuPont Crop Protection Products immette sul mercato l’evoluzione di Lannate, il fitofarmaco già conosciuto e apprezzato da tutti gli agricoltori

Migliore profilo tossicologico e minore impatto ambientale. Sono alcune delle peculiarità di un prodotto innovativo a base di methomyl. Il metanolo è stato sostituito da un solvente alternativo, l’estere dibasico DBE di DuPont,che oltre a essere biodegradabile è più sicuro rispetto ai solventi tradizionali

Questo articolo è stato pubblicato oltre 17 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

HiRes-DuPontLannateMF5Lpic.jpg

Lannate MF (Methanol Free), cioè completamente privo di metanolo, è il primo insetticida a base di methomyl, ed è stato immesso recentemente sul mercato da DuPont Crop Protection Products, il business di DuPont che gestisce i prodotti  per la protezione delle colture.

Si tratta dell’evoluzione del già conosciuto Lannate.
Il nuovo prodotto è disponibile in formulazione liquida che, proprio grazie all’assenza di metanolo, gli conferisce un migliorato profilo tossicologico e un minore impatto ambientale.

Quello della difesa sostenibile a garanzia della salute e dell’ambiente, è uno degli aspetti cui DuPont tiene maggiormente.

Lannate MF conserva le caratteristiche principali che ne hanno determinato il successo in questi anni riassunte dal vecchio ma ancor valido slogan “colpisce e sparisce”; gli utilizzatori ne hanno sempre apprezzato l’efficacia (attività per contatto e ingestione su uova, neanidi, larve e insetti adulti) e il breve periodo di carenza legato alla rapidità di degradazione del prodotto.

DuPont è il primo produttore di fitofarmaci a proporre un insetticida a base di methomyl utilizzando un solvente alternativo al metanolo.
Nella formulazione di Lannate MF infatti, esso è stato sostituito dall’estere dibasico DBE di DuPont che, oltre a essere biodegradabile, è dotato di una sicurezza maggiore rispetto ai solventi tradizionali.

A tutela degli operatori e per ridurre ulteriormente i rischi di intossicazione accidentale la formulazione di Lannate MF contiene una sostanza amaricante  ed è inoltre caratterizzata, in linea con le indicazione della FAO sulla sicurezza dei fitofarmaci, da una leggera colorazione blu che ne consente una rapida identificazione.

“Continuiamo ad avanzare sulla strada dello sviluppo sostenibile in agricoltura – ha dichiarato Roberto Baggio, responsabile per l’Italia del business DuPont Crop Protection Products – puntando a diminuire costantemente l’impatto ambientale della nostra attività e dei nostri prodotti, prestando attenzione a quanto il mercato ci suggerisce e cercando di anticipare specifici bisogni.
L’introduzione di Lannate MF porta DuPont ancora una volta all’avanguardia nelle sperimentate e diffuse formulazioni a base di methomyl. Questa importante innovazione nella formulazione di Lannate MF, risultato della collaborazione con una divisione di DuPont specializzata in una gamma innovativa di solventi alternativi ecocompatibili, realizzati con sottoprodotti della produzione delle fibre nylon, è una testimonianza chiara ed estremamente concreta del valore che la combinazione delle conoscenze scientifiche e tecnologiche di DuPont può portare al settore agricolo e alla società”:

 

Per informazioni:DuPon Crop Protection Products – Cologno Monzese (MI) Tel. 02/253021 – fax 02/26700750

Fonte: Agronotizie

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.160 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner