Trainagro, focus sulla regolazione dell'irroratrice

La taratura delle irroratrici è fondamentale per garantire un'applicazione corretta e sostenibile dei prodotti fitosanitari. L'argomento sarà al centro delle due giornate dimostrative del progetto, in programma l'11 e il 19 marzo nel lodigiano

irroratrici-macchina-irroratrice-distribuzione-agrofarmaci-fitosanitari-by-oticki-fotolia-750.jpeg

L'11 marzo a a Maccastorna (Lo) e il 19 marzo a Comazzo (Lo)
Fonte foto: © oticki - Adobe Stock

Il progetto Trainagro segna in calendario due nuove giornate dimostrative.
Organizzati con lo scopo di affrontare il tema "La regolazione o taratura dell'irroratrice. Perché è importante e quali dati si devono registrare", gli incontri sono rivolti alle figure professionali del Pan (Piano di azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari).

La regolazione delle irroratrici è fondamentale per garantire un'applicazione corretta e sostenibile dei prodotti fitosanitari. Serve ad adattare l'attrezzatura alla realtà colturale dell'azienda e a definire il corretto volume di prodotto fitosanitario da distribuire, tenuto conto delle indicazioni riportate in etichetta.
La normativa prevede la possibilità per l'imprenditore agricolo di svolgerla in autonomia o di effettuarla presso i centri di prova autorizzati.
 

I programmi

Le due giornate dimostrative hanno l'obiettivo di mostrare come si effettua la taratura direttamente in azienda e quali sono i parametri da verificare e da registrare per adempiere correttamente alle richieste della normativa.

La prima giornata dimostrativa si terrà l'11 marzo a Maccastorna (Lo), presso l'azienda agricola allevamento Biancardi Via Rocca 2.
Scarica la locandina dell'11 marzo

Si replicherà poi il 19 marzo presso l'azienda agricola allevamento Valsecchi Cascina Rovere a Comazzo (Lo).
Scarica la locandina del 19 marzo

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 186.996 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner