Atg, nuovo manager per il mercato italiano

Giorgio Gramegna nominato nuovo key account manager di Alliance Tire Group per il mercato nazionale dei primi equipaggiamenti

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

giorgio-gramegna-atg.png

Giorgio Gramegna ha accolto con entusiasmo la nomina in Atg
Fonte foto: ATG-Alliance Tire Group

Pochi giorni fa Alliance Tire Group ha rivelato il nome del key account manager per il mercato italiano dei primi equipaggiamenti.
Si chiama Giorgio Gramegna e guiderà il team in crescita del gruppo in Italia. Dopo aver lavorato in Good Year e Trelleborg, Gramegna ha accettato con gioia l'incarico presso l'azienda produttrice di pneumatici, recentemente acquisita da Yokohama.

E' un onore poter assumere la direzione del mercato OE Italia e poter contribuire alla crescita di un business assolutamente strategico per Atg - ha commentato Gramegna - Il gruppo risponde perfettamente alle richieste del mercato del primo equipaggiamento, in particolare dei costruttori italiani di macchine per agricoltura e movimento terra".
Secondo il manager, oggi le aziende costruttrici cercano efficienza produttiva, una rete di distribuzione dinamica e un'ampia scelta di soluzioni per affrontare nel miglior modo possibile le sfide dei mercati internazionali.
"Tutte caratteristiche che Alliance Tire Group, essendo un partner unico ed innovativo, possiede” ha specificato Gramegna.

Prima di questa nomina, Giorgio Gramegna è stato sales consultant e account manager.
Sono certo che, grazie alla sua grande esperienza nel settore dei pneumatici, - ha aggiunto Ganesh Iyer, direttore vendite per il mercato sud europeo di Atg - Giorgio svilupperà concretamente il business dei marchi del gruppo nel mercato sempre più competitivo dei primi equipaggiamenti”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.610 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner