Trelleborg, "dolce" riconoscimento

Il pneumatico 710/70R38 TM800 SugarCane, progettato per le applicazioni per canna da zucchero, ha ricevuto in Brasile il Prêmio VisãoAgro Sudeste 2015 come "Miglior Pneumatico Agricolo"

Contenuto promosso da Trelleborg Wheel Systems Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

prmio-visoagro-sudeste1024x575.jpg

Prêmio VisãoAgro Sudeste 2015
Fonte foto: Trelleborg

Cresce il palmarès di Trelleborg, che in Brasile ha visto il pneumatico 710/70R38 TM800 SugarCane ricevere dalle mani del segretario per l’Agricoltura di San Paolo, Arnaldo Jardim, il Prêmio VisãoAgro Sudeste 2015, come "Miglior Pneumatico Agricolo".

I premi “VisãoAgro Sudeste” sono assegnati alle aziende che si sono distinte nella filiera della trasformazione e della produzione della canna da zucchero, selezionate seguendo una ricerca condotta da Ar Enterprises, Gegis e il Journal of Vision Agribusiness.

Ricevere il premio per l'industria della canna da zucchero a livello mondiale è un risultato eccezionale e testimonia il continuo impegno di Trelleborg nello sviluppo di soluzioni innovative in grado di migliorare l'efficienza, la produttività e la sostenibilità dell'agricoltura futura" ha commentato Piero Mancinelli, R&D director, agricultural and forestry tires in Trelleborg Wheel Systems.

Il TM800 SugarCane, progettato specificamente per le applicazioni per canna da zucchero, può far fronte in modo efficace alle stoppie e si caratterizza per un profilo della base del rampone più liscio e più arrotondato rispetto a un pneumatico da trattore di tipo standard.

La struttura è stata progettata per gestire alta coppia e carico trasmessi durante le impegnative operazioni di raccolta.
La larghezza del tallone è del 12 percento superiore a quella di un pneumatico agricolo di tipo standard, consentendo di sopportare lo stress di condizioni di lavoro severe.
Il nuovo profilo dei ramponi, infine, è studiato per aumentare la resistenza del battistrada.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.474 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner