Gallignani a Eima con tre nuove rotopresse

All'appuntamento bolognese le anteprime mondiali del brand che fa parte di Kverneland Group

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

gf255.jpg

Rotopressa a Camera fissa GF 255
Fonte foto: Kverneland Group Italia

Rotopressa a Camera fissa GF 255
Gallignani rinnova la sua gamma di rotopresse a camera fissa con la nuova GF 255 basata su un concetto di camera mista formata da 5/7 rulli anteriori più catene e barrette posteriori, è adatta sia su prodotti umidi che secchi, garantisce elevata densità.
Il pick-up in due misure da 2 metri e 2.20 metri a 4 o 5 file di denti, dispone di doppia trasmissione per permettere alle ruote di rimanere in sagoma con le ruote posteriori.
E' possibile scegliere tra il sistema di taglio SuperCut a 14 coltelli, per una larghezza di taglio da 70 millimetri e SuperCut a 25 coltelli con larghezza di taglio da 40 millimetri. Disponibile anche l’infaldatore a rotore SuperFeed dotato di DropFlor.
Per quanto riguarda la legatura può avvenire a spago, a rete oppure spago più rete; la GF 255 è controllata tramite monitor Focus da tecnologia Isobus targata Mechatronics.


Rotopresse Serie GV 500
La serie GV 500 Isobus compatibile, si compone dei modelli GV 516 e GV 520 provviste di pick-up L e XL con larghezze di lavoro comprese tra 2 e 2.20 metri.
Le balle possono avere diametro fino a 2 metri e i sistemi di introduzione disponibili prevedono il rotore SuperFeed-R e i coltelli SuperCut-14 e SuperCut 25 - SC14, SC25.
Il sistema Intelligent Density nella camera di pressatura, è regolabile tramite monitor dalla cabina del trattore e gestisce tre diverse zone di densità della balla.
La camera di pressatura si basa su un concetto di 3 rulli e 5 cinghie a regolazione senza fine; i due rulli frontali a contatto con il raccolto vengono costantemente ripuliti da raschietti. Le rotopresse GV 500 dispongono di sistema Drop Floor per lavori non-stop. 


Rotopresse serie GV 400
La nuova serie GV400, ideale per la formazione di balle dal cuore moderato, dense e compatte, è costituita dai modelli GAV 416 e 418. Disponibili due tipi di pick-up L da 2 metri o XL da 2.20 metri.
Il diametro delle balle varia da 0.60 metri a 1.65 o 1.85 metri. Disponibili tre diversi sistemi di introduzione per ogni modello, la lattera F indica l'introduzione a forca semplice, la sigla FD quella a forca doppia, e la lettera R quella con rotore SuperFeed.
 

E’ disponibile inoltre il sistema di taglio SuperCut a 14 o 25 coltelli, per un flusso rapido del prodotto nella camera di pressatura e un taglio del prodotto di 70 centimetri. Ogni coltello è protetto tramite un sistema di sicurezza a molla, che in caso di ostacoli lo esclude automaticamente e successivamente lo fa tornare nella posizione di lavoro iniziale. Infine, la legatura può essere a rete-N, spago-T oppure rete più spago-NT.
Completano il quadro la compatibilità Isobus e il sistema anti-ingolfamento DropFloor.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.306 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner