Mettiamo radici per un futuro più sostenibile

La Regione Emilia Romagna fornisce piante gratuitamente alla cittadinanza: l'iniziativa è promossa dai comuni e da vivai accreditati fino al 15 aprile 2022. A cura di Marco Valtieri, socio dell'Associazione Pubblici Giardini

distribuzione-piante-faenza-fonte-caroli-stefano-pubblici-giardini-delegazione-emilia-romagna.jpg

Un momento della distribuzione delle piante
Fonte foto: Caroli Stefano - Pubblici Giardini, Delegazione Emilia Romagna

Da alcuni anni, la Regione Emilia Romagna sta portando avanti un piano di tutela ed incrementazione del verde. Lo scopo è quello di costituire un "corridoio verde" d'Italia, attraverso la piantagione di 4 milioni e mezzo di alberi in più, uno per ogni abitante della Regione, entro il 2024. L'estensione della superficie boschiva su tutto il territorio regionale potrà così migliorare la qualità dell'aria e favorire la lotta ai cambiamenti climatici.

 

Leggi anche

L'albero tra il sacro e il profano


Tra le attività a sostegno dell'obiettivo, vi è "Mettiamo radici per il futuro" con la quale la Regione fornisce piante gratuitamente alla cittadinanza e invita i comuni a promuovere tale iniziativa a livello locale.

 

Anche il Comune di Faenza ha deciso quindi di aderire, per questo ogni anno vengono dedicate alcune giornate alla distribuzione gratuita, ai cittadini, del materiale vivaistico messo a disposizione dalla Regione. L'evento viene organizzato dal Servizio Ambiente, Manutenzione Verde Faenza e Decoro Urbano in collaborazione con le associazioni di volontariato della città.

 

distribuzione-piante-2-faenza-fonte-caroli-stefano-pubblici-giardini-delegazione-emilia-romagna.jpg

All'iniziativa ha aderito anche il Comune di Faenza, l'evento è organizzato dal Servizio Ambiente, Manutenzione Verde Faenza e Decoro Urbano in collaborazione con le associazioni di volontariato

(Fonte foto: Caroli Stefano - Pubblici Giardini, Delegazione Emilia Romagna)

 

Queste giornate vogliono essere prima di tutto un'occasione per sensibilizzare la cittadinanza riguardo all'importanza del verde, con l'idea di stimolare e responsabilizzare i cittadini nei confronti delle aree verdi, partendo dal proprio giardino di casa. Troppo spesso infatti la tendenza è quella di considerare il verde come un onere invece di una risorsa, qualcosa di scarso valore e sul quale "andare al risparmio". Tutto questo ha come conseguenza l'adozione di scelte gestionali errate, con effetti deleteri per le piante, per la nostra sicurezza e per la nostra salute.

 

Si aggiunge poi il fatto, ampiamente documentato, che la spesa per gli interventi atti a sanare le scelte errate, finisce per essere notevolmente maggiore rispetto al costo derivante dall'assunzione di buone pratiche sin dal principio. Proprio per contrastare questo malcostume, durante la distribuzione, i tecnici del Servizio Ambiente danno consigli specifici sul come prendersi cura delle piante.

 

distribuzione-piante-3-faenza-fonte-caroli-stefano-pubblici-giardini-delegazione-emilia-romagna.jpg

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di stimolare e responsabilizzare i cittadini nei confronti delle aree verdi

(Fonte foto: Caroli Stefano - Pubblici Giardini, Delegazione Emilia Romagna)

 

Vengono così sottolineati diversi aspetti, che frequentemente vengono trascurati o ignorati:

  • l'individuazione della specie arborea più adatta alle varie situazioni,
  • come eseguire una corretta messa a dimora, sulla base della specie di pianta, con particolare attenzione nei riguardi dell'esposizione luminosa ed altri fattori che ne influenzano la crescita,
  • le modalità di irrigazione più consone,
  • quali misure manutentive adottare,
  • l'importanza di affidarsi sempre a figure professionali qualificate per la gestione del verde.

 

Leggi anche

Transizione ecologica e utilizzo del suolo


Se questa iniziativa vi ha incuriosito e volete contribuire all'obiettivo, si fa presente che, oltre alla giornate organizzate nel Comune di Faenza e in altri comuni dell'Emilia Romagna, la Regione ha predisposto un elenco di vivai accreditati e aderenti all'iniziativa, presso i quali è possibile richiedere gratuitamente le piante.

 

Per maggiori informazioni potete consultare questo sito

 

A cura di Marco Valtieri, Delegazione Regione Emilia Romagna, Associazione Pubblici Giardini


Footer Pubblici Giardini
Visita il sito - Scopri le Delegazioni regionali
Pagina Facebook - Gruppo Pubblici Giardini Facebook
info@pubblicigiardini.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.568 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner