Ortofrutta e sport, una squadra vincente

Per sensibilizzare i più giovani al tema, dal 2014 le Organizzazioni di produttori ortofrutticole (Op) aderenti ad Italia ortofrutta portano le eccellenze della produzione ortofrutticola italiana direttamente sui campi dei principali eventi di atletica leggera

ortofrutta-sport-conferenza-stampa-fonte-foto-italia-ortofrutta.jpg

La conferenza stampa si è svolta nella sede del Mipaaf a Roma

Il progetto "L'ortofrutta e lo sport – L'allenamento inizia mangiando" è giunto alla quinta edizione.
Dal 2014 la campagna nazionale di comunicazione, sostenuta dalle Organizzazioni di produttori ortofrutticole (Op) aderenti ad Italia ortofrutta, nell'ambito delle politiche Ocm, porta le eccellenze della produzione ortofrutticola italiana direttamente sui campi dei principali eventi di atletica leggera con l'obiettivo di sensibilizzare al tema le fasce più giovani della popolazione. 

I numeri della manifestazione e il ricco calendario di eventi sportivi del 2018 sono stati presentati nel corso della conferenza stampa che si è svolta il 22 maggio scorso nella sede del Mipaaf a Roma.

"In quattro anni abbiamo distribuito circa 2mila tonnellate di frutta e verdura in circa 40 eventi sportivi" affermano Vincenzo Falconi e Gennaro Velardo rispettivamente direttore e presidente di Italia ortofrutta.

"La Federazione italiana di atletica leggera – ha dichiarato il presidente Fidal Alfio Giomi - è impegnata in prima fila nell'educazione allo sport e alla salute: educare i nostri ragazzi al movimento e a un'alimentazione sana è un'assicurazione sul nostro futuro. Per questo è molto importante informare e sensibilizzare gli atleti sulle proprietà nutrizionali di frutta e verdura. Abbiamo scelto di farlo con Italia ortofrutta e con i produttori a essa associati, nei grandi eventi sportivi perché crediamo siano il momento migliore per raggiungere il numero più ampio di persone".
 
Alla conferenza stampa hanno preso parte anche i rappresentanti delle Organizzazioni di produttori che aderiscono al progetto. In particolare, Apo Sicilia, Eurocirce e San Lidano con le rispettive produzioni di punta (agrumi biologici, angurie, insalate pronte da mangiare) hanno raccolto l'invito a partecipare fin dalla prima edizione e hanno raccontato l'importanza di far conoscere, attraverso i loro prodotti, le realtà produttive che operano sul territorio italiano nel rispetto dell'ambiente, dei lavoratori e con le migliori tecniche di coltivazione. 

La parola è passata poi a Giulia Viola che ha spiegato i segreti dell'alimentazione di un'atleta professionista: "Alimentarsi correttamente è fondamentale, non solo per potersi allenare al meglio, ma anche per recuperare le energie rapidamente ed essere pronta per la seduta del giorno successivo. Non dimentico mai di essere un'atleta, anche quando faccio la spesa".

Le conclusioni sono state affidate al viceministro del Mipaaf Andrea Olivero, che ha sottolineato l'importanza per le istituzioni di sostenere iniziative come "L'ortofrutta e lo sport" che pongono grande attenzione ai temi dei giovani e della buona alimentazione.

Consulta il calendario con tutte le informazioni sulle manifestazioni

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.804 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner