Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Puglia, ci sono 423 olivi monumentali in più

A stabilirlo la Giunta regionale con apposita delibera. Ci saranno trenta giorni di tempo per eventuali opposizioni: sono gli alberi soggetti a particolare tutela nella gestione della Xylella fastidiosa

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

olivo-monumentale-ulivo-by-adamico-fotolia-750.jpeg

Olivo monumentale, attualmente l'elenco della Puglia ne conta 340.327
Fonte foto: © adamico - Fotolia

La Giunta della Regione Puglia ha approvato ieri, 5 settembre 2017, in via provvisoria, l'aggiornamento dell'elenco degli ulivi monumentali ai sensi dell'articolo 5 della legge regionale 14/2007, costituito da ulteriori 423 esemplari caratterizzati da coordinate geografiche ed estremi catastali.
Al momento l'elenco è costituito da  340.327 piante, censite dal 2012 al 2016. 

L'esecutivo pugliese ha inoltre stabilito, sempre ai sensi della legge 14/2007, che enti interessati e proprietari di suoli ospitanti ulivi monumentali, hanno trenta giorni di tempo dalla pubblicazione della delibera sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia per presentare alla Sezione autorizzazioni ambientali di Modugnoopposizione motivata a questo aggiornamento.
Trascorso tale termine si provvederà ad approvazione definitiva.
L'opposizione può essere variamente motivata: dall'errore nelle collocazione topografica delle pianta, all'errata attribuzione del titolo di possesso ed altro.

Il definitivo ingresso negli elenchi degli olivi monumentali è strettamente connesso alle norme speciali riguardanti queste piante in ordine alla legge per la gestione della Xylella fastidiosa, attualmente al vaglio del Consiglio regionale per la loro modifica e adeguamento.

Infatti, il 4 settembre 2017, la quarta Commissione del Consiglio regionale presieduta da Donato Pentassuglia, ha approvato a maggioranza - con il voto contrario del Movimento 5 Stelle e l'astensione di Forza Italia, Ap e Direzione Italia - il disegno di legge che adegua le disposizioni regionali per la gestione della batteriosi da Xylella fastidiosa alle norme europee in materia.

Su come dovrebbero cambiare le norme a tutela degli olivi monumentali nella gestione della Xylella fastidiosa, ove il voto del Consiglio confermasse quello della quarta Commissione consiliare, è possibile leggere questo articolo.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 15 febbraio a 136.315 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy