Olio, ecco i vincitori del Sirena d'Oro 2015

A Sorrento la Puglia vince il titolo per i fruttati intensi, mentre la Toscana primeggia nei fruttati leggeri. La Sardegna vince invece nella categoria fruttati medi

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Questo articolo è stato pubblicato oltre 4 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

olio-oliva-ecopim-studio-fotolia-750x506.jpeg

Si è tenuta il 30 aprile la consegna dei premi alle aziende vincitrici del concorso oleario Sirena d'Oro
Fonte foto: © Ecopim Studio - Fotolia

Il 30 aprile, nella sala consiliare del comune di Sorrento, sono state premiate le aziende vincitrici della tredicesima edizione del Sirena d'Oro, il concorso nazionale che seleziona i migliori oli extravergine d'Italia Dop e Igp. Il premio sorrentino conferma la consueta geografia dei premi oleari: con i toscani a farla da padroni nei fruttati leggeri e i pugliesi a primeggiare in quelli intensi.

L’edizione 2015 del Sirena d’Oro si è svolta in un’annata caratterizzata da una forte flessione della produzione nazionale di olio extravergine di oliva, causata dagli anomali fenomeni atmosferici del 2014, in aggiunta ad altri eventi straordinari come le malattie e gli attacchi parassitari che hanno aggredito le piante di olivo.

Il Sirena d’Oro è un appuntamento promosso dalla Città di Sorrento, in collaborazione con FederDop Olio, Unaprol e associazione Oleum.
Ha il patrocinio della XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, e della Regione Campania.

La consegna delle "Sirene" è avvenuta nel corso del convegno "Le produzioni agricole sostenibili e di qualità quale soluzione alla crisi”, al quale sono intervenuti Giuseppe Cuomo, sindaco di Sorrento, Paolo Russo, componente della XIII Commissione Agricoltura della Camera dei deputati, Aldo Patriciello, deputato al Parlamento Europeo, Daniela Nugnes, assessore all’Agricoltura della Regione Campania, e Silvano Ferri, membro del direttivo di FederDop Olio.

Nonostante le difficoltà che hanno colpito il settore, sono state ben 109 le aziende che hanno iscritto i propri oli al concorso nazionale, in rappresentanza di 33 diverse aree di produzione Dop e Igp. Complessivamente sono stati nove gli oli premiati, suddivisi nelle tre categorie del concorso: fruttati leggeri, fruttati medi e fruttati intensi.

La Sirena d’Oro tra i fruttati leggeri è stata vinta dall’Oliviera Sant’Andrea con l’Igp Toscano. Sirena d’argento all’azienda agricola Marfuga, con la Dop Umbria Colli Assisi-Spoleto, e Sirena di Bronzo al Frantoio Pruneti con la Dop Chianti Classico.

Nella categoria fruttati medi si è aggiudicata la Sirena d’Oro la cooperativa Olivicoltori Valle del Cedrino con la Dop Sardegna. L’azienda agricola Pietrabianca, con la Dop Cilento, ha vinto la Sirena d’Argento. L’azienda agricola Le Tre Colonne, con la Dop Terra di Bari (Bitonto), ha ottenuto la Sirena di Bronzo.

E’ della Dop Terra di Bari la Sirena d’Oro nella categoria fruttati intensi, vinta dall’azienda agricola De Carlo. La Sirena di Argento e la Sirena di Bronzo sono state conquistate da due aziende della Dop Monti Iblei (Monte Lauro): rispettivamente l’azienda agricola Terraliva e la cooperativa agricola Agrestis.

Assegnate inoltre le Gran Menzioni alle aziende giunte al quarto e quinto posto in ciascuna categoria. Per i fruttati leggeri sono la società Terra Nostra con la Dop Terra d’Otranto e l’azienda agricola Di Giacomo con la Dop Aprutino Pescarese. Tra i fruttati medi, Gran Menzione all’azienda agricola Bonomelli con la Dop Garda (Orientale) e all’azienda Cosmo con la Dop Colline Pontine. Gran Menzione, tra i fruttati intensi, alla società Frantoi Cutrera con la Dop Monti Iblei (Gulfi) e all’oleificio F.A.M con la Dop Irpinia Colline dell’Ufita.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Premio Sirena d'Oro

Autore:

Tag: olio premi marchi di tutela

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.801 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner