Il Sitofex® è un regolatore della crescita delle piante che migliora le dimensioni e la qualità dei frutti in diverse colture, in particolare uva da tavola e kiwi. Inoltre, Sitofex® anche per il 2022 ha ottenuto la registrazione per usi di emergenza per prevenire il cancro batterico dell'actinidia (Psa). Il Sitofex® consente al frutticoltore di aumentare la propria produzione, preservando tutte le caratteristiche qualitative, come la forma originale, le caratteristiche organolettiche e il contenuto di sostanza secca del frutto.

 

Il principio attivo di Sitofex® è il forchlorfenuron (CPPU). È prodotto in Germania dalla società Alzchem Trostberg GmbH secondo standard di alta qualità tra cui ISO 9001 e certificazione TÜV. Alzchem Trostberg GmbH è l'unico titolare in Italia dell'autorizzazione del Ministero della Salute del prodotto fitosanitario Sitofex® e - in Europa - del principio attivo forchlorfenuron.


Tuttavia, da diversi anni, una quantità crescente di prodotto illegale e contraffatto e il suo principio attivo CPPU non autorizzato, sono stati distribuiti in Italia dalla criminalità organizzata ed utilizzati dagli agricoltori nelle loro colture. Il mercato illegale si inserisce nel fenomeno della "globalizzazione nera", arricchendo le organizzazioni criminali che movimentano questi prodotti anche su distanze enormi, persino a mezzo commercio telematico.

Sempre nel 2022, Alzchem Trostberg GmbH ha presentato un esposto al Dipartimento dell'Ispettorato Centrale per la Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei Prodotti Agroalimentari (Icqrf) e sedi distaccate, sollecitando attività ispettive nei periodi in cui vengono effettuati i trattamenti in campo. Alzchem Trostberg GmbH non mancherà - in ogni caso - di costituirsi parte civile in ogni processo penale che scaturirà dalle attività delle indagini da parte delle autorità di controllo.


AlzChem commercializza il Sitofex® come prodotto già pronto con 7,5 EC di principio attivo al fine di ottenere una soluzione spray uniforme nell’applicazione, un dosaggio corretto e una risposta ottimale della coltura. Il Sitofex® originale è disponibile in forma liquida, confezionato in flaconi da 250ml e 1L con etichetta in lingua italiana. Ogni bottiglia porta un codice QR univoco che consente all'acquirente di verificarne l'originalità. Ogni altra confezione è ovviamente falsa. Alzchem Trostberg GmbH vende solo tramite i canali di distribuzione ufficiali della società.


L'utilizzo di prodotti illegali e contraffatti rappresenta un rischio per la salute degli operatori agricoli, per i consumatori e per l'ambiente, poiché non c'è alcun controllo né sul principio attivo, né sulle impurità tossiche. Pertanto, gli agricoltori che acquistano ed utilizzano prodotti illegali corrono molti rischi: essi incorrono in responsabilità penali, incentivano le frodi fiscali, non rispettano le normative a tutela dei consumatori, impossibilità a commercializzare il raccolto, in caso di danni alla piantagione non si può attivare nessuna azione di risarcimento, elevato rischio di essere coinvolti in attività di indagine della Polizia, Guardia di Finanza o Carabinieri e nei processi giudiziari che conseguono sopportando ingenti spese legali.

 

Alzchem Trostberg GmbH in Italia - nella trasparenza che da sempre la contraddistingue e attraverso i suoi tecnici - si impegna a mantenere una costante azione di informazione rivolta agli imprenditori agricoli e ai titolari di rivendite, al fine di evitare che vengano coinvolti in procedimenti penali.

 

A tal fine AlzChem mette a disposizione anche il seguente indirizzo di posta elettronica: sitofex-tutelalegale@alzchem.com.

 

Scarica la brochure informativa

 

Distributore per l'Italia
Agricola Internazionale Srl, via Bellatalla n. 50 - 56121 Pisa
Tel: +39050598703, il sito di Agricola Internazionale oppure via mail

Per maggiori informazioni potete rivolgervi al servizio di consulenza di AlzChem Trostberg GmbH:

Scrivi a: a.coccina@agricolainternazionale.it 

foto-bottiglia-sitofex-fonte-agricola-internazionale.jpg
Sitofex® anche per il 2022 ha ottenuto la registrazione per usi di emergenza per prevenire il cancro batterico dell'actinidia Fonte foto: Agricola Internazionale