Invelop® White Protect, la barriera fisica che protegge la vegetazione

Compo Expert amplia la sua offerta e lancia sul mercato un prodotto ad attività repellente a base di Talco E553b, una sostanza di base autorizzata a livello europeo da Efsa per la protezione di fruttiferi, olivo e vite da insetti e malattie fungine

Contenuto promosso da Compo Expert Italia
invelop-white-protect-fonte-compo-expert.png

Invelop® White Protect per la protezione di fruttiferi, olivo e vite da insetti e malattie fungine

Nell'ottica di soddisfare le esigenze dell'agricoltura e delle catene distributive moderne, che richiedono un apporto della chimica sempre più ridotto promuovendo di fatto programmi di lotta integrata, consentendo la riduzione dei residui di agrofarmaci, Compo Expert amplia la sua offerta e lancia sul mercato Invelop® White Protect

Si tratta di un prodotto ad attività repellente a base di Talco E553b, una sostanza di base autorizzata a livello europeo da Efsa per la protezione di fruttiferi, olivo e vite da insetti e malattie fungine.

Invelop® White Protect si ottiene per macinazione meccanica di uno specifico minerale dalle caratteristiche uniche: 
  • proprietà chimico/fisiche che consentono un'elevata adesione ai tessuti vegetali;
  • formulazione idonea per creare una barriera fisica contro gli insetti dannosi e un ambiente sfavorevole allo sviluppo dei funghi patogeni;
  • è considerato come un additivo alimentare, pertanto non ha un MRL fissato;
  • è sicuro per l'operatore.

Invelop® White Protect, quando applicato, crea una barriera fisica che protegge la vegetazione ed i frutti da stress biotici, legati agli attacchi di insetti dannosi e patogeni fungini.

Può essere utilizzato su tutte le varietà di alberi da frutto (per il controllo dei tripidi su pesco, della psilla e della ticchiolatura su melo e pero) e su olivo (per il controllo della mosca dell'olivo).

Quando applicato in vigneto per il controllo dell'oidio, Invelop® White Protect non influenza la vinificazione: da numerosi test effettuati per 2 anni in Francia è infatti emerso che il prodotto non altera i parametri relativi alla fermentazione e i parametri sensoriali del vino.

Invelop® White Protect protegge anche da stress abiotici legati ad un eccessivo irraggiamento (sunburn) ricevuto dal frutto nelle ore centrali del giorno o all'effetto lente creato dall'acqua di evapotraspirazione. Questo fenomeno si manifesta a livello della buccia del frutto e può causare ustioni oppure, nel caso di prodotti soggetti a frigo conservazione, marciume in post raccolta. Il sunburn può ridurre sensibilmente la resa produttiva, in quanto le scottature compromettono la commercializzazione del prodotto.

L'applicazione di Invelop® White Protect favorisce la riduzione della temperatura sulla superficie dei frutti riducendo i danni da scottature solari.

Scarica il volantino

Per maggiori informazioni: info.compo-expert@compo-expert.com