Nuovo Dicarzol: stessa infallibilità, con classificazione favorevole

Grande novità in casa Gowan Italia: è stato registrato pochi giorni fa ed è già disponibile per l’impiego nel controllo dei tripidi

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Gowan Italia.

gowandicarzol10sp490.jpg

Dicarzol 10 SP: tolleranza zero nei confronti dei Tripidi

Dopo il grande successo di Dicarzol 50 SP, che già lo scorso anno si è dimostrato un’eccellente soluzione per la difesa di molte colture, la ricerca Gowan mette a disposizione degli operatori del settore anche la nuova formulazione Dicarzol 10 SP caratterizzata dalla classificazione Xn, più favorevole.

Dicarzol®: un nome, una garanzia!
  • Massima efficacia nei confronti di tutte le forme mobili dei Tripidi
  • Strumento fondamentale per la gestione delle resistenze
  • Registrato su numerose colture
  • Soluzione collaudata ed affidabile
  • Ottima efficacia anche su Acari Tetranichidi
  • Formulazione inodore, pratica e sicura (sacchetti idrosolubili)

Massima efficacia nei confronti di tutte le forme mobili dei Tripidi
Dicarzol è specificamente studiato per il controllo dei Tripidi, con massima efficacia sulle forme mobili (neanidi e adulti), e risulta attivo anche nei confronti di Acari, Eriofidi ed altri insetti.
Dicarzol agisce velocemente sull’insetto per contatto e ingestione, evidenziando un ottimo potere abbattente, e mantiene la sua attività anche in condizioni di elevata temperatura.
L’ottima efficacia di Dicarzol nei confronti dei Tripidi è testimoniata innanzitutto da chi ha già potuto verificarla in campo ed è dimostrata da numerose prove sperimentali svolte sulle varie colture nel corso degli anni, in collaborazione con Enti Ufficiali e Centri di saggio (per il dettaglio delle prove scarica la “Nota tecnica Dicarzol”).


Strumento fondamentale per la gestione delle resistenze
Dicarzol è uno dei pochi insetticidi autorizzati appartenente alla famiglia chimica dei Carbammati, caratterizzati da un’azione anticolinesterasica che porta alla morte dell’insetto.
Dicarzol contiene però all’interno della sua molecola anche un gruppo Formamidinico, che gli conferisce un secondo meccanismo d’azione, originale e diverso dagli altri insetticidi disponibili in commercio.
Dicarzol funziona come fosse una miscela pronta di due insetticidi con diverso meccanismo d’azione e quindi non è soggetto al rischio di differenziare popolazioni di tripidi resistenti e risulta avere un’ottima efficacia nei confronti di eventuali popolazioni resistenti ad altri insetticidi.

Classificazione favorevole
Dicarzol 10 SP è caratterizzato dalla nuova classificazione tossicologica “Xn” e questa formulazione è stata infatti inserita nei Disciplinari di produzione integrata del pesco e della vite per uva da tavola, colture sulle quali Dicarzol 10 SP può essere impiegato per il controllo dei tripidi fiorali.
Il dettaglio degli impieghi è riportato nella seguente tabella:



Per affrontare nel migliore dei modi la difesa delle colture, installa la APP gratuita “Gowan Italia”