Biometano Day, torna l'appuntamento in Piemonte

L'edizione 2022 sarà in duplice modalità: sia online il 17 marzo prossimo con l'Anteprima che in presenza a Tortona (Al) il 18 marzo prossimo

biogas-bioenergie-fonti-rinnovabili-by-inga-domian-adobe-stock-500x500.jpeg

Biometano Day: Tortona (Al) 18 marzo 2022 (Foto di archivio)
Fonte foto: © Inga Domian - Adobe Stock

Il consueto appuntamento con Biometano Day torna e lo fa in doppia modalità: sarà infatti possibile seguirlo online con l'Anteprima Web il 17 marzo e il 18 marzo 2022 in presenza a Tortona (Al), ma anche online per raggiungere un pubblico ancora più ampio; in entrambi i casi non mancheranno le occasioni di networking e di incontri one to one.

Gli approfondimenti normativi saranno i protagonisti dell'edizione 2022, soprattutto alla luce dei nuovi decreti sul biometano e sui piccoli impianti di biogas "elettrico", ormai in dirittura d'arrivo.

Il futuro delle rinnovabili e la loro reciproca integrazione saranno argomenti centrali dell'evento, data anche la crescita dell'elettrificazione nei trasporti e nella meccanizzazione agricola.

Biometano Day sarà inoltre l'occasione per scoprire soluzioni innovative e concrete, praticabili da investitori agricoli e industriali.

 

Leggi anche
Biometano Day raddoppia con l'Anteprima Web 

 

Programma Biometano Day 18 marzo

Dopo l'introduzione di Piero Mattirolo di Agroenergia, la mattinata dell'evento sarà dedicata alle novità dalle aziende, in particolare parteciperanno: Corrado Biondi, Ab Energy, con "Biometano, vince per flessibilità in ottica carbon zero - alcuni casi applicati", Luca Barbato, Prodeval, "Impianti di upgrading del Biogas e tour virtuale", Riccardo Boarelli, Pollution, "L'ottimizzazione del processo di upgrading del biometano", Stefano Lillia, Pietro Fiorentini, "Dalle esperienze fatte alle nuove opportunità del biometano", Federico Cona, Ies Biogas, Marco Roveta, Criotec Impianti, "La liquefazione del biometano e l'autotrazione pesante", Maurizio Pastori, Gm Green Methane, e Stefano Franciosi, Federmetano, "Il biometano nell'autotrazione".

Nella parte dedicata a idrogeno e power togas, la produzione di idrogeno dall'agricoltura sarà al centro dell'intervento di Michael Niederbacher di TerraX, a cui seguirà l'intervento di Luca Giacomelli, ErreDue, su "L'idrogeno da elettrolisi: applicazioni reali".

Nel pomeriggio focus su il biometano e la filiera dei rifiuti.

Massimo Centemero, Cic, interverrà su il biometano da Forsu da un decreto all'altro spiegando come si è sviluppato il settore e quali sono gli spazi di crescita per il settore dei rifiuti. Su automazione ed efficienze verterà invece l'intervento di Gian Francesco Galanzino, Ensorga, che racconterà l'esperienza dell'impianto di Santhià.

Nel pomeriggio l'attenzione si sposterà sul biometano agricolo.

Un decreto nato dal Pnrr sarà illustrato da Andrea Chiabrando, Cma, che analizzerà le novità per impianti nuovi e riconversioni.

La tavola rotonda "Biogas o biometano? Realtà e futuro degli impianti di digestione anaerobica" sarà poi l'occasione per raccontare le esperienze dei gestori su conversioni, nuovi impianti e mercato del gas.

Scopri il programma aggiornato sul sito

Questo articolo è stato modificato dopo la pubblicazione: è stata aggiunta la data dell'Anteprima online e sono stati modificat alcuni relatori

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 277.666 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner