Nuova era con la Serie MF 8S di Massey Ferguson

Trattori affidabili, confortevoli, connessi e facili da usare. Sono i quattro modelli MF 8S da 205-265 cavalli, appena arrivati sulla Terra per rendere l'agricoltura ancora più intelligente e sostenibile

Contenuto promosso da AGCO Italia :: Massey Ferguson
mf-8s245-nuova-era.jpg

MF 8S.245, molto più di un semplice trattore
Fonte foto: Massey Ferguson

Il mondo ha bisogno di trattori tutti nuovi che svolgano con efficienza le operazioni agricole. Per questo il 24 luglio 2020 Massey Ferguson ha lanciato la nuovissima Serie MF 8S, progettata dagli agricoltori per gli agricoltori. Dopo sette anni di ricerca, sviluppo e collaudi in giro per il pianeta, la linea offre ciò che gli operatori richiedono e specifiche di alto livello con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Con l'MF 8S, realizzato a partire dal concept futuristico MF NEXT presentato per la prima volta ad Agritechnica 2019, l'azienda - dichiara Thierry Lhotte, vice president & managing director Massey Ferguson Eme - "non sta semplicemente lanciando un trattore, sta anche inaugurando una nuova era".

L'inedita gamma assicura un'esperienza utente potenziata dai vantaggi delle tecnologie per un'agricoltura intelligente e soddisfa le esigenze degli operatori combinando soluzioni meccaniche all'avanguardia con servizi connessi che rendono la gestione della flotta e dell'azienda più efficace. "I clienti ci hanno chiesto un trattore comodo, efficiente, user-friendly, intelligente e con visibilità imbattibile. Noi offriamo esattamente quanto richiesto" aggiunge Lhotte.

I quattro modelli MF 8S.205, 8S.225, 8S.245, 8S.265 - caratterizzati dall'esclusivo gruppo cabina/motore Protect-U, da un innovativo design "neo-retro" con elementi ripresi dalla Serie MF 100 e da un interasse di 3.05 metri - vantano potenze massime comprese tra 205 e 265 cavalli, con l'aggiunta di 20 cavalli erogati dal sistema Epm (Engine power management) per le applicazioni di traino, idrauliche e con Pto. Gli 8S nell'allestimento Exclusive sono già disponibili, mentre quelli in versione Efficient arriveranno a inizio 2021.
 

Comfort da urlo in cabina

Un mix perfetto di comodità e connettività contraddistingue la cabina che - grazie al concetto Protect-U - dista ben 24 centimetri dal motore, risultando ben isolata da rumore, calore e vibrazioni. Con una rumorosità di soli 68 dB, un volume interno di 3.4 metri cubi e una superficie vetrata di 6.6 metri quadrati, è una delle più silenziose e spaziose sul mercato e garantisce sia un ambiente di lavoro luminoso sia una visuale perfetta. La visibilità anteriore è elevata grazie al montaggio del nuovo cruscotto digitale MF vDisplay sul montante destro che lascia più libera la parte davanti al posto guida.
 
Interni della cabina dei MF 8S
Interni della cabina dei MF 8S

A bordo degli 8S, l'operatore trova volante e finiture con rivestimenti in similpelle (optional) e un nuovo sedile in vera pelle (optional) con sospensione pneumatica automatica, riscaldato, ventilato e dotato di ammortizzatori laterali. Altre chicche sono il sistema automatico di climatizzazione con 14 bocchette per l'aria, la sospensione meccanica attiva della cabina (sui modelli Exclusive) e l'inedito bracciolo Control Centre. Quest'ultimo presenta l'ultima versione di leva MultiPad (Isobus compatibile) che permette il controllo delle funzioni del trattore e di due distributori tramite un micro-joystick integrato.

Oltre all'MF vDisplay, che - personalizzabile e gestibile con una manopola girevole a lato del volante - consente la visualizzazione delle informazioni relative al mezzo, sono presenti i terminali Datatronic 5 e Fieldstar 5 (opzionale). Aggiornato con uno schermo "lucido", una nuova interfaccia e montato su un braccio regolabile, il terminale touchscreen Datatronic 5 da 9 pollici è intuitivo come uno smartphone o un tablet e ideale per il controllo delle funzioni della macchina, delle attrezzature Isobus e delle tecnologie MF Guide, Controllo di Sezione, Rateo Variabile, Task Doc per acquisizione/trasferimento dati.
 

Motori, unici nel loro genere

Sotto il cofano rombano i nuovi propulsori a 6 cilindri AGCO Power da 7.4 litri che garantiscono potenza e coppia più elevate a bassi regimi. La potenza massima - tra 205 e 265 cavalli senza Epm - viene raggiunta a 1.850 giri al minuto, mentre  la coppia massima è costante tra 1.000 e 1.500 giri al minuto. In questo modo si riducono il consumo di carburante fino al 10%, i costi d'esercizio e la rumorosità fino a 6 dB.

Inoltre, i motori rispettano lo Stage V avvalendosi del compatto sistema di post-trattamento All-In-One che usa  i sistemi DOC-SCR e il catalizzatore particolato SC, ma non richiede il filtro DPF, la rigenerazione attiva e il turbocompressore a geometria variabile. Montato all'esterno del cofano e dotato di tubo di scarico più sottile, All-In-One è progettato per durare per l'intera vita utile del mezzo ed esente da manutenzione (come la regolazione idraulica della punteria motore).

La progettazione Protect-U rende i MF 8S diversi dagli altri trattori poiché non solo "protegge" la cabina, ma isola anche il propulsore migliorandone il raffreddamento e le prestazioni. In più, il filtro aspira dal centro del mezzo, dietro al motore, aria più pulita di quella aspirata dalla posizione standard con conseguenti minori intasamenti e maggiori performance. Il design innovativo migliora notevolmente l'accessibilità per la pulizia dei radiatori e le altre operazioni di manutenzione. L'aria calda in uscita dal vano motore non va contro la cabina con un notevole effetto termico migliorativo.
 
MF 8S al lavoro in campo
MF 8S al lavoro in campo
 

Tre trasmissioni: efficienza impareggiabile

Massey Ferguson porta a un nuovo livello la tecnologia delle trasmissioni proponendo tre versioni. Sviluppato internamente, il nuovo cambio a doppia frizione Dyna E-Power coniuga i vantaggi di una variazione continua con l'efficiente trasferimento della potenza di una trasmissione meccanica. Riduce le perdite di potenza rispetto alla Dyna 6 dell'MF 7700 S, aumentando l'efficienza fino al 26% e diminuendo  i consumi fino al 10%.

Dyna E-Power utilizza la doppia frizione per i cambi gamma - anticipati ed eseguiti in continuo - e offre quattro gamme e sette marce con sovrapposizioni parziali, ideali per massimizzare le prestazioni in campo e su strada. Funzionante in modalità automatica o manuale (controllabile tramite le leve MultiPad o Power Control), consente di regolare la velocità, l'aggressività dei cambi e quindi di cambiare in modo fluido, con una differenza di rapporto del 9% tra ogni marcia a velocità comprese tra i 5 e i 20 chilometri/orari (modalità automatica).

Trasmissione alternativa è l'inedita semipowershift Dyna-7, evoluzione della rinomata Dyna-6 di cui mantiene la semplicità d'uso. Dyna-7 offre una marcia powershift in più - sette marce e quattro gamme per un totale di 28AV + 28RM - nonché un cambio marcia più dolce ed un'efficienza superiore del 10% a parità di potenza motore nelle applicazioni su campo. Efficiente e intuitiva, è facile da usare in modalità manuale, ma può essere utilizzata anche in Autodrive.

Le velocità massime dalle due nuove trasmissioni sono 53 chilometri orari (dove consentiti), raggiunti a soli 1.650 giri al minuto, oppure 43 chilometri orari, ottenuti a soli 1.350 giri al minuto. Gli operatori che desiderano una trasmissione a variazione continua potranno acquistare gli 8S con Dyna-VT nel corso del 2021.
 
MF 8S.225, adatto ad ogni tipo di operazione
MF 8S.225, adatto ad ogni tipo di operazione
 

8S supereroi

L'interasse garantisce stabilità e trazione migliori con attrezzi larghi: la potenza di trazione aumenta quasi del 10%. Inoltre un nuovo assale posteriore - specificabile con mozzi flangiati, scorrevoli corti o lunghi - trasferisce la potenza a terra in modo ottimale., mentre l'assale anteriore sospeso (standard) consente di effettuare manovre con un raggio di soli 5,7 metri. Oltre al sistema delle sospensioni, gli MF 8S da 50 chilometri orari montano anche un freno anteriore di serie. Disponibili pneumatici posteriori con diametro fino a 2.05 metri, come il nuovo Trelleborg TM1000 PT VF650/75 R42.

Anche l'idraulica non scherza. Il sistema idraulico a centro chiuso con sensore di carico include una pompa con portata di 150 litri al minuto, superiore del 36% rispetto alla versione precedente. Una pompa opzionale eroga fino a 205 litri al minuto, anche in modalità Eco (a 1.650 giri al minuto), o fino a 230 litri al minuto al regime motore nominale. Possono essere installati fino a cinque distributori elettronici posteriori più tre anteriori di cui uno per il sollevatore.

Il potente impianto idraulico alimenta un sollevatore posteriore con capacità di 10mila chilogrammi (aumentata del 7%) e permette di gestire attrezzature più grandi ed esigenti. Completano l'equipaggiamento anteriore un nuovo sollevatore da 4.800 chili integrato nel trattore e un connettore Isobus opzionale. La Pto a quattro velocità (540, 540Eco, 1000, 1000Eco) è di serie.
 

Connettività, tante soluzioni by MF

Rende gli 8S connessi il sistema MF Connect Telemetry con abbonamento triennale gratuito che utilizza la rete di dati mobili per trasferire i dati al cloud MF Connect, a cui gli operatori accedono facilmente ottenendo informazioni preziose per la gestione delle macchine. Oltre a registrare la posizione e i dati macchina, il sistema invia agli utenti e ai concessionari (previa autorizzazione) anche messaggi di errore e avvisi di scadenza per gli interventi di manutenzione.
 
Terminale Datatronic 5 e leva MultiPad sugli MF 8S
Terminale Datatronic 5 e leva MultiPad sugli MF 8S

Inoltre, tutti i modelli possono essere equipaggiati con tecnologie per l'agricoltura sostenibile. Oltre ai terminali Datatronic 5 e Fieldstar 5, è disponibile un nuovo supporto per antenne che - posizionato nella parte anteriore della cabina e dotato di un sistema di blocco a chiave - consente di montare vari ricevitori Gps (inclusi i sistemi RTK).

Altri tool utilissimi sono MF Task Doc e Task Doc Pro che registrano i dati e li trasferiscono automaticamente in modalità wireless, creando in modo rapido e sicuro una documentazione accurata. Con questi sistemi, il rispetto delle normative e l'archiviazione delle informazioni utili risultano più semplici per gli operatori. MF Task Doc Pro si sincronizza con il software di gestione aziendale e crea anche programmi di applicazione. Tutto questo consente di conformarsi all'agricoltura 4.0.

Infine, gli operatori che acquistano un MF 8S possono trasferire i dati in modalità wireless al cloud Agrirouter, oltre che usufruire del servizio di trattori di cortesia MF Always Running che assicura una macchina sostitutiva temporanea con specifiche in linea con quelle della trattrice in manutenzione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 243.929 persone iscritte!