Nascono le gare di Speed Pulling in Italia

La prima si è tenuta a Budrio. Organizzazione a cura dell'associazione Speed Pulling Italia 'I Lupi'

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Argo Tractors :: Landini.

tractor pulling budrio.jpg

Budrio, Speed Pulling Italia
Fonte foto: Davide De Guio

Domenica 4 ottobre si è svolta a Budrio, nell’ambito di Agribù, la prima gara italiana di Speed Pulling Italia alla presenza di circa 2000 persone.
L’idea nasce dall’Associazione sportiva dilettantistica, riconosciuta dal Coni, Speed Pulling Italia i Lupi di Budrio, che dopo aver partecipato e organizzato per anni esibizioni di velocità per i trattori, ha deciso di creare una vera e propria gara, un’alternativa alla più diffusa Tractor Pulling dalla quale si differenzia per alcuni aspetti.

Una gara in cui i trattori, suddivisi in 5 categorie in funzione della potenza del motore, dagli 80 ai 250 CV, si sfidano a percorrere nel minor tempo possibile la distanza di 100 metri trainando un rimorchio chiamato “slitta”.
Arrivando sul campo che ospita la gara si possono ammirare decine di trattori allineati, di diverse dimensioni e marche, ma tutti tirati a lucido per l’occasione dal loro proprietario-meccanico e subito si nota una particolarità: i trattori in gara sono trattori di serie, che potrei incontrare anche il giorno dopo mentre arano un campo o tagliano l’erba di un fosso, non trattori elaborati. Anche se qualche piccola modifica non manca sicuramente.
Poi ecco la pista in cui i trattori si sfidano in due manches a percorrere i 100 metri su terra battuta trainando una “slitta” del peso, vuota, di 56 q che viene appesantita in base alla potenza del trattore.

In questa prima competizione di Budrio, in cui si sono sfidati una quarantina di trattori classificati Euro5 di tutte le marche, Case, Claas, Deutz Fahr, Fendt, Fiat, Lamborghini, Landini, John Deere, New Holland, Valtra, non è mancato lo spettacolo. Oltre al ruggito dei motori dei trattori in gara, si è potuto osservare alcune donne alla guida dei trattori più potenti e assistere al tentativo delle “Terne” di avvicinare le prestazioni dei trattori o esibirsi in impennate. Chissà che non ci si ritrovi a scrivere della nascita di altre nuove discipline; intanto appassioniamoci allo Speed Pulling che oltre ad essere una gara è anche un modo per incontrarsi e scambiarsi opinioni sulle diverse realtà agricole italiane.

L’appuntamento per la prossima esibizione è a Pomponesco (Mn) il 7 novembre, in attesa del calendario delle gare del 2010.

Ecco i vincitori della prima gara ufficiale Italiana di Speed Pulling:

Categoria 80-120 CV
1° classificato: Valtra 6400
2° classificato: New Holland Wine F110
3° classificato: Lamborghini 1106
 
Categoria 121-150 CV
1° classificato: Lamborghini RG.150
2° classificato: Deutz Fahr TTV145
3° classificato: New Holland TM130
 
Categoria 151-190 CV
1° classificato: Fiat 1880
2° classificato: Valtra T160
3° classificato: Claas Aresi826
 
Categoria 191-250 CV
1° classificato: John Deer 8210
2° classificato: M.F. 6499
3° classificato: Case 7140
 
Categoria 251-330 CV
1° classificato: John Deer 8330
2° classificato: John Deer 8210
3° classificato: New Holland 8040.
 

Fonte: Team I Lupi