Mercati, news dall'estero

Notizie dal mondo nella settimana dal 26 giugno al 2 luglio 2020

Duccio Caccioni di Duccio Caccioni

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-mondo.jpg

La situazione dei mercati nel mondo

Turchia

L'esportazione di agrumi da parte della Turchia continua a crescere. Secondo i dati diramati dal Turkish Citrus Council nel primi 5 mesi dell’anno si è avuto un incremento del 30% - da gennaio a maggio 2020 la Turchia avrebbe esportato 635mila tonnellate per un valore di 290 milioni di euro. Nel periodo in considerazione il primo agrume esportato è il pompelmo. La Russia rimane il primo cliente della Turchia ma forti quantitativi sono inviati anche in Romania, Ucraina, Iraq – notevoli gli incrementi per quanto riguarda la Germania e l’Olanda.
(fonte: Fructidor)


Ue

Proseguono i negoziati di libero scambio fra Ue e Nuova Zelanda. Secondo fonti non ufficiali si starebbe trattando di facilitazioni doganali (diritti al 10% ) per un contingente di 38mila tec di carni ovine. Il contingente potrebbe notevolmente influenzare i prezzi di queste carni in Europa.
(fonte: AgroNotizie)

Il 2 luglio la Commissione Europea e il Regno Unito durante il vertice di negoziazione in corso hanno riconosciuto una serie di forti divergenze commerciali per arrivare ad un accordo di uscita (Brexit). Alcune fra le maggiori tensioni riguardano la pesca e l’agricoltura.
(fonte: Ue)


Usa

Alla Borsa di Chicago il 2 luglio alla vigilia della chiusura in prossimità della festa del 4 luglio si sono avuti leggeri ribassi su mais, grano e soia.
(fonte: Borsa di Chicago)

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: cerealicoltura import/export agrumi mercati

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.564 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner