Mercati: calo per ortofrutta stagionale, grani stabili

28 novembre e 2 dicembre 2019. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 28 novembre e del 2 dicembre 2019

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, lunedì 2 dicembre 2019)
Nei mercati gli articoli di stagione sono in calo. In diminuzione i carciofi violetti, i cardi, i cavolfiori e tutte le brassiche.
Scendono anche articoli che erano molto cresciuti in precedenza come gli ortaggi da foglia (le indivie e le lattughe) oltre ai pomodori di tutte le tipologie di pregio. Salgono un poco i peperoni. Regolare la frutta.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, giovedì 28 novembre 2019)
In lieve aumento il frumento tenero nazionale per quanto riguarda i prezzi minimi delle categorie mercantile, buono mercantile e fino (+2 euro/tonnellata). In leggero calo i frumenti di forza canadesi Northern Spring e Western Red Spring (-2 euro/tonnellata). Sale il pisello proteico (+5 euro/tonnellata). Benino i cruscami (+2 euro/tonnellata), in calo la soia non ogm (-4 euro/tonnellata) con le farine di soia (-2 euro/tonnellata). Scende il solo riso Arborio (-10 euro/tonnellata) stabili le altre varietà.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 228.726 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner