Cambi al vertice per Ibma Italia

Vittorio Veronelli di CBC Biogard è il nuovo presidente di Ibma Italia. Succede a Fabio Paci di Xeda Italia

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CBC (Europe) :: Divisione Biogard.

ibma-rinnovo-consiglio-apertura.jpg

Un momento dell'assemblea di IBMA Italia

Presso la sede del Parco tecnologico Padano di Lodi, il giorno 24 marzo, si è svolta l’assemblea generale di Ibma Italia, acronimo di International biocontrol manifacturers association, ovvero l'associazione delle aziende produttrici di mezzi tecnici utilizzabili anche in agricoltura biologica.
 
Dopo l’intervento del presidente uscente Fabio Paci, che ha ricordato il lavoro svolto dall’associazione nel corso degli ultimi anni e all’intervento di Massimo Benuzzi che ha sottolineato la necessità di un maggior controllo nell’utilizzo di prodotti fertilizzanti che a vario titolo vengono impropriamente impiegati con scopi di difesa delle derrate agricole, si è proceduto all’elezione del nuovo consiglio direttivo ed alla nomina delle cariche associative.
 
Vittorio Veronelli è stato eletto presidente, Giacomo De Maio vicepresidente, Fabio Paci tesoriere, Giovanna Ronzoni, Renato Lama e Ivan Podeschi consiglieri.
 
Un sentito apprezzamento per l’attività svolta nel corso dell’ultimo biennio e la riconferma dell’incarico quale responsabile dei rapporti con le autorità competenti è stato riservato Giorgio Zena.
 
Nel corso dell’assemblea il nuovo presidente ha indicato le tematiche che intenderà sviluppare nel corso del proprio mandato, sottolineando il ruolo da protagonista che Ibma Global ed Ibma Italia vorranno ricoprire nei vari ambiti tra i quali quelli normativi, dello sviluppo e ricerca di nuovi prodotti a basso impatto tossicologico ed ambientale, dell’attento rispetto delle norme che regolano il settore della difesa in agricoltura biologica.
 
A chiusura dell’incontro, Giorgio Zena ha aggiornato gli associati sugli aspetti tecnico-normativi di maggiore attualità, tra cui la recentissima iscrizione di due nuove sostanze di base, l’attesa pubblicazione della norma nazionale sui prodotti fitosanitari ad uso non professionale e la partecipazione al gruppo di lavoro permanente per la protezione delle piante, costituito dal ministero delle Politiche agricole.
 

Il nuovo consiglio direttivo di Ibma Italia. Presidente Vittorio Veronelli (CBC Biogard), vicepresidente Giacomo De Maio (NTI Italia), consiglieri: Fabio Paci (Xeda Italia), Renato Lama (Koppert), Giovanna Ronzoni (Cerrus) e Ivan Podeschi (Manica). Confermata segretaria Laura Cuttone e Giorgio Zena in qualità di responsabile dei rapporti istituzionali dell'associazione