Riccardo Illy, docente d'eccezione per gli studenti di San Michele all'Adige

Il presidente del Gruppo Illy ha tenuto una lezione ai ragazzi del corso per enotecnici

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Lezione_enotecnici__Illy.jpg

Docente d’eccezione alla Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige. Per parlare di vino agli studenti del corso enotecnici nell’ambito di un ciclo di lezioni dedicate alla scoperta delle più importanti zone vitivinicole italiane è intervenuto Riccardo Illy, presidente dell’omonimo gruppo che recentemente ha acquisito l’azienda agricola Mastrojanni a Montalcino.

Agli studenti della quinta e sesta classe del corso 'esse' seguiti dal docente Salvatore Maule, Riccardo Illy ha parlato della propria esperienza imprenditoriale, delle differenze tra mondo del caffè e del vino, illustrando storia e caratteristiche del vitigno Sangiovese e del vino Brunello di Montalcino, a cui è seguita una approfondita degustazione di Rosso di Montalcino 2009 e Brunello di Montalcino 2007.

“Nel mondo del vino ho scoperto, rispetto alle imprese manifatturiere, l’importanza del territorio - spiega Illy - Il territorio è fondamentale per la bellezza del paesaggio, per la vocazione vitivinicola, per la sua storia e cultura. Quando si sposa con un vitigno - possibilmente autoctono e che si esprima al meglio in quella zona dando luogo a vini straordinari - produce una simbiosi dal valore inestimabile”.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 196.127 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner