Prolectus® 50 WG: il professionista per la botrite

Il fungicida di Sumitomo, a base di fenpyrazamine, è registrato per l'impiego in pieno campo e serra su fragola e solo in serra su pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo e zucchino

Contenuto promosso da Sumitomo Chemical Italia
prolectus-fonte-sumitomo1.png

Prolectus® 50 WG è l'originale prodotto a base di fenpyrazamine di Sumitomo Chemical, indicato per il controllo di botrite e monilia su diverse colture.

Per quanto riguarda le colture orticole, Prolectus® 50 WG è registrato per l'impiego in pieno campo e serra su fragola e solo in serra su pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo e zucchino contro la muffa grigia (Botritys cinerea).

Numerosi sono i vantaggi che Prolectus® è in grado di offrire: la grande efficacia, l'ottima selettività, l'attività translaminare e la lunga persistenza d'azione

Queste caratteristiche positive e il fatto che sia un prodotto con un solo principio attivo , fanno di Prolectus® il prodotto ideale da impiegare nelle prime fasi del ciclo: la sua lunga persistenza d'azione fa si che la sua azione possa venire completata in chiusura con prodotti a zero residuo di origine biologica (ad esempio Romeo®) per sviluppare una strategia a basso impatto. 

I soli tre giorni come tempo di carenza e la possibilità di fare comunque tre trattamenti nel corso dell'anno completano gli aspetti positivi del prodotto.

Prolectus® 50 WG: il vero specialista per la botrite.

Scarica la scheda Prolectus® 50 WG - orticole 
Prolectus® è un marchio ed un prodotto originale Sumitomo Chemical

Agrofarmaci autorizzati dal Ministero della Salute, leggere attentamente le istruzioni riportate in etichetta.
Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.
È obbligatorio l'uso di idonei dispositivi di protezione individuale e di attrezzature di lavoro conformi (D. Lgs. 81/2008 e ss. mm.)

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 271.211 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner