Nuovo catalogo FMC per il 2020

Numerose novità per la Casa americana nel segmento degli erbicidi, con interessanti proposte anche nel mercato dei biostimolanti

Contenuto promosso da Cheminova Agro Italia
fmc-catalogo-2020.png

Nuovo catalogo 2020 di Fmc

Nel catalogo 2020 di FMC ammontano a 21 gli erbicidi, alquanto robusti soprattutto sui cereali a paglia, ai quali si affiancano 12 insetticidi, con una vera e propria punta di diamante come Coragen®, e 4 fungicidi. Questo solo per la difesa.
A questi prodotti si aggiungono poi 4 biostimolanti e 3 prodotti vari.

Scarica il catalogo in pdf di FMC per il 2020
 

Erbicidi sugli scudi

In termini di novità per il 2020 si evidenzia Buran®, erbicida a base di metribuzin, indicato per patata, pomodoro, cereali a paglia, carota, soia ed erba medica. Su mais la novità porta il nome di Diniro®, erbicida ad ampio spettro a base di prosulfuron, nicosulfuron e dicamba, ideale quindi nei diserbi di post-emergenza.

Specifico per i cereali a paglia entra a catalogo Omnera LQM, erbicida ad ampio spettro di post-emergenza contenente fluroxypir, metsulfuron metile e tifensulfuron metile

Anche per la barbabietola da zucchero pare in arrivo qualche novità, attualmente in attesa di registrazione, ovvero Safari® Duoactive, ove a triflusulfuron è stato addizionato anche lenacil, al fine di ampliarne lo spettro componendo una miscela bilanciata in un solo formulato. Si attendono gli auspicati sviluppi, possibilmente entro le tempistiche di impiego in campo, essendo questo prodotto da utilizzarsi in post-emergenza della coltura.


Non solo agrofarmaci

Nel portfolio di FMC trovano posto prodotti innovativi legati la segmento tecnico dei biostimolanti. Un segmento in progressiva crescita non solo quantitativamente, ma anche in termini di differenziazione dei prodotti e degli effetti da questi portati.

Proprio in tal senso, la Casa bianco-rossa ha intrapreso una serie di investimenti al fine di sviluppare prodotti ad alto grado di specificità, atti a inserirsi nel virtuoso processo evolutivo che da alcuni anni ha messo al centro la sostenibilità delle pratiche agricole.

Non a caso, FMC è oggi membro di Ebic, acronimo di European biostimulant industry council, ovvero il Consorzio europeo delle industrie che producono biostimolanti.

Al fianco di alcuni integratori di microelementi e di un estratto algale, come per esempio Seamac® PCT, in dirittura finale viene annunciato Accudo®, contenente l'inedito Bacillus licheniformis ceppo RTI 184. Ideale per le colture orticole di maggior pregio del panorama agricolo italiano, Accudo® interagisce beneficamente con gli apparati radicali delle colture instaurando con essi una vera e propria simbiosi. Ciò innalza la tolleranza agli stress abiotici e migliora l'assorbimento degli lenenti nutritivi presenti nel terreno.

Applicabile per immersione dei pani di terra oppure tramite fertirrigazione, Accudo® si propone come prodotto di specialità atto a incrementare le produzioni sia dal punto di vista quantitativo, sia qualitativo, giocando positivamente a favore dell'uniformità e della precocità di sviluppo delle piante. 

Il 2020 dovrebbe quindi essere il suo anno di esordio, dal quale si attendono conferme delle già apprezzate prove di efficacia ricavate dalla lunga sperimentazione in laboratorio e in campo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.492 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner