Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

Bayer delinea la sua visione per il futuro dell'agricoltura

Innovazione, sostenibilità e trasformazione digitale a beneficio degli agricoltori, dei consumatori e del pianeta

Info aziende
agricoltura-biologica-coltivazioni-biologiche-campo-by-asferico-fotolia-750.jpeg

Bayer continua ad innovare e sta per lanciare diversi prodotti innovativi, di cui due di particolare interesse per l'Italia
Fonte foto: © asferico - Fotolia

Insieme al mondo accademico, Ong, stakeholder ed esperti di settore  provenienti da tutto il mondo, Bayer ha presentato, lo scorso 18 settembre, la propria visione sul futuro dell'agricoltura, ribadendo l'impegno a favore della sostenibilità, della collaborazione e di un dialogo aperto, con l'obiettivo di sostenere l'innovazione necessaria per nutrire la popolazione mondiale in rapida crescita.
 
"Gli agricoltori hanno fame di innovazione che li aiutino a far fronte alle sfide che incontrano, con l'obiettivo di garantire che tutti possano avere accesso a cibo sicuro e nutriente, oggi e domani" ha dichiarato Liam Condon, membro del Consiglio direttivo di Bayer e presidente  della divisione Crop Science, in occasione del suo intervento al Future of farming dialogue 2018.

Primo grande evento di Bayer dall'integrazione del 21 agosto, il Future of farming dialogue riunisce opinion leader e stakeholder, che si ritrovano per discutere di come rendere il sistema alimentare mondiale più sostenibile a beneficio degli agricoltori, dei consumatori e del pianeta.

"Il nostro mondo ha di fronte a sé grandi sfide, tra cui il cambiamento climatico, risorse naturali limitate e una popolazione in crescita", ha affermato Condon - Riteniamo che l'agricoltura sia una parte cruciale della soluzione e abbiamo un team globale di grande talento che lavora insieme in modo responsabile e collabora con i partner per trovare soluzioni migliori a queste sfide".


Trasformazione digitale

Condon ha sottolineato che la trasformazione digitale è una delle forze trainanti dell'innovazione che, oltre ad offrire agli agricoltori modalità completamente nuove di guardare ai propri campi, fornisce loro dati e competenze utili per prendere decisioni più mirate.
"Gli strumenti digitali hanno ridefinito molti settori e siamo solo agli inizi per quanto riguarda l'agricoltura. Grazie al potere dei nuovi strumenti digitali e all'analisi dei dati possiamo contribuire a migliorare la sostenibilità e aumentare la produttività degli agricoltori".

Questo mese, The Climate corporation, una società controllata Bayer, ha lanciato sul mercato europeo la sua piattaforma* digitale Climate FieldView leader nel settore. Questa piattaforma, disponibile anche negli Stati Uniti, in Canada e in Brasile, permette agli agricoltori di raccogliere e visualizzare facilmente i dati sui campi, analizzare e valutare l'andamento del raccolto e gestire la variabilità dei campi mediante piani di fertilità e semina personalizzati per ottimizzare la produttività del raccolto.

Nell'ambito dell'impegno dell'azienda per  aiutare tutti gli agricoltori a migliorare in modo sostenibile la produttività con l'utilizzo di strumenti digitali, Climate sta attualmente fornendo ai piccoli coltivatori in India informazioni e consigli agronomici attraverso il lancio pilota di FarmRise™ mobile farm care. Nel 2019 la società intende lanciare FarmRise su larga scala in India e ha in programma ulteriori piani di espansione in futuro per Asia, Africa e Sud America. 


Innovazione

La piattaforma digitale di Climate è solo un esempio del tipo di innovazione che Bayer intende fornire agli agricoltori.
"Ora abbiamo migliaia di dipendenti dedicati alle attività di ricerca e sviluppo in tutto il mondo, con competenze leader nel settore del breeding, biologia, chimica e data science" ha dichiarato Bob Reiter, nuovo head of research & development della divisione Crop science.
"So che la loro creatività, il loro spirito di collaborazione e la loro passione per le scoperte contribuiranno a promuovere soluzioni personalizzate per gli agricoltori e al tempo stesso a guidare la nostra attività. L'innovazione rivoluzionaria è sempre il frutto dell'intreccio tra varie discipline scientifiche".

Vayego, insetticida ad applicazione fogliare e radicale per coltivazioni di riso, mais e colture orticole, è un'innovazione nella protezione delle colture, che offre agli agricoltori molteplici vantaggi nel controllo di avversità quali lepidotteri e insetti ad apparato boccale pungente e succhiante. Il lancio è previsto nel 2019.

Tra le novità future vi sono alcune varietà di semi sviluppate per resistere agli attacchi dei parassiti. La sinergia tra queste sementi e l'innovazione nel settore degli agrofarmaci, consentirà agli agricoltori di ottimizzare la produzione in termini di quantità e qualità. Queste innovazioni riguardano: i semi di soia di seconda generazione resistenti agli attacchi degli insetti e i semi di cotone in grado di difendersi dagli attacchi di tripidi e altri insetti.
Il team ricerca & sviluppo nel settore delle sementi orticole ha sviluppato una gamma di oltre 200 varietà in 20 differenti tipologie di colture, al fine di migliorare la scelta varietale da parte degli agricoltori di tutto il mondo e soddisfare le esigenze dei consumatori.


Sostenibilità

Tuttavia l'innovazione da sola non sarà sufficiente per aiutare il mondo a far fronte alle sfide future in agricoltura
"Per contribuire in modo significativo agli obiettivi per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni unite, la nostra attenzione per l'innovazione non si deve limitare solo agli aspetti tecnologici, ma deve comprendere un'innovazione inclusiva sul piano sociale, che promuova una crescita veramente sostenibile e olistica per le comunità locali" ha dichiarato Jesus Madrazo, il nuovo head of agricultural affairs and sustainability della divisione la Crop science.
"Quindi, quando penso alla sostenibilità, penso davvero a come possiamo aiutare sia i piccoli agricoltori in Africa che i grandi coltivatori di semi di soia negli Stati Uniti o in Brasile, a proteggere la salute e la vitalità della loro terra, ma anche a farla prosperare in modo che possa passare alla generazione successiva" ha precisato Madrazo. 

L'azienda sottolinea inoltre il suo grande impegno a favore della trasparenza. Dando accesso agli studi sulla protezione delle colture relativi alla sicurezza, Bayer intende mostrare cosa c'è dietro la registrazione di un prodotto per la protezione delle colture  e come viene testata la sicurezza di questi prodotti. 
La fiducia della società nel lavoro che svolgiamo ci permette di continuare a innovare; noi crediamo fortemente che la trasparenza sia di importanza fondamentale per creare tale fiducia, ha spiegato Madrazo.

Per ulteriori informazioni sulla visione di Bayer dell'agricoltura moderna visita il sito.
*Disponibile nell'App store in Francia, Germania, Ucraina, Romania, Italia e Spagna; altri paesi seguiranno.  
 
Locandina Bayer
(fonte: © Ivano Valmori - Image Line)


Bayer in Italia

Bayer festeggia quest'anno 120 anni in Italia: www.bayer.it e www.cropscience.bayer.it/it-IT/Azienda.aspx
Ecco le cifre che raccontano la realtà italiana: un fatturato 2017 di 1,029 milioni di euro, 3 siti produttivi sul territorio nazionale con impianti fra i più avanzati al mondo, oltre 2mila collaboratori (dati dicembre 2017).
Bayer è una azienda fondata sull'innovazione e focalizza la propria attività nei settori delle life sciences, salute e agricoltura. 
 
Progetti Crop Science in Italia:


Novità in arrivo

Bayer continua ad innovare e sta per lanciare diversi prodotti innovativi, di cui due di particolare interesse per l'Italia su vite, frutta ed orticole:
  • Sonata: antioidico di origine naturale, che si può utilizzare anche in agricoltura biologica;
  • Sivanto: insetticida con un nuovo modo di azione, che apporta un alta efficacia su parassiti sempre più difficile da controllare (afidi, cicaline, mosca bianca ..).