Agrofarmaci tra Clp e Pan: una bussola per il 2015

Normativa europea. Il 1° giugno 2015 entrerà in vigore il regolamento Clp. Scarica la guida di AgroNotizie con gli adempimenti a carico delle aziende produttrici e dei distributori

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

agrofarmaci-distribuzione-kara-fotolia-750x494.jpg

Agrofarmaci, cambiamenti in vista nel 2015 con l'entrata in vigore del regolamento Clp
Fonte foto: © Kara - Fotolia

2015: si fa sul serio
Se il 2014 vi è sembrato movimentato e in alcuni aspetti irripetibile, non avete cognizione di quello che vi aspetta nel 2015, quando le avvisaglie che avete appena percepito si trasformeranno in una vera e propria tempesta.

Come fare adesso?
Le organizzazioni di produttori di mezzi tecnici per l'agricoltura come Agrofarma, che conta tra i propri associati le più importanti ditte del settore, è attiva da tempo su tutte queste problematiche, mediante la produzione di materiale informativo, l'organizzazione di eventi e attività sul territorio.

Ma per la quotidianità AgroNotizie ha preparato alcuni supporti che da virtuali (file Pdf consultabile anche su tablet e smartphone) possono, una volta stampati, diventare un aiuto materiale da stampare e appendere alla parete della rivendita, dello studio professionale, del magazzino, sempre a disposizione per chiarire i frequentissimi dubbi che l'odierna complessità genera giornalmente.

Scadenzario Pan-Clp
Una guida sintetica e compatta per avere a portata di mano tutte le scadenze normative con un clic (se la tenete sul computer) o un semplice sguardo se l'avete già stampata, aggiornata anche con le norme in corso di emanazione, per essere sempre al passo con i tempi.

Pan & Clp: gli adempimenti a carico delle aziende produttrici e dei distributori

Scarica il Pdf


E se cambia qualcosa?
Ovviamente lo scadenziario è costantemente aggiornato e le evoluzioni verranno comunicate tempestivamente agli iscritti alle newsletter e ai visitatori dei nostri siti.

Due etichette possono bastare, ma non sempre
Nel 2014 tutte le imprese hanno adeguato i propri prodotti con la nuova etichetta in conformità all'entrata in vigore del regolamento Clp (1272/2008), che dal 1° giugno 2015 vieterà la produzione di agrofarmaci con la vecchia etichetta. Le aziende con prodotti penalizzati dall'applicazione del Clp (quasi sempre un preparato irritante diventa corrosivo, un formulato non classificato può diventare pericoloso per l'ambiente, alcuni oli con purezza farmaceutica vengono etichettati con "l'uomo che esplode") cercheranno di approfittare della possibilità di produrre con vecchia etichetta sino alla fine di maggio, forti del fatto che questi formulati potranno rimanere sul mercato sino a metà 2017. Forse non tutti sanno che alla scadenza il produttore è tenuto a rietichettare secondo Clp eventuali rimanenze, e in un mercato frammentato come quello italiano è un evento praticamente certo, come il prossimo condono fiscale o l'ennesimo allagamento di quartieri residenziali costruiti nell'alveo dei fiumi.

Non solo per i professionisti
Dal 26 novembre 2015 gli agrofarmaci potranno essere venduti solo ai titolari di autorizzazione all'acquisto e all'utilizzo, ad eccezione dei prodotti espressamente autorizzati all'uso non professionale, dei quali non sono ancora state pubblicate le caratteristiche. Sempre per quella data gli esercizi che intenderanno commercializzare agrofarmaci dovranno essere in possesso di apposita abilitazione rilasciata dalle regioni e dalle provincie autonome dopo un corso di formazione e superamento dell'esame finale.

Scadenzario e "sanzionario" 2015: leggi l'approfondimento su AgroNotizie

Per saperne di più
DECRETO LEGISLATIVO 14 agosto 2012, n. 150 Attuazione della direttiva 2009/128/CE che istituisce un quadro per l'azione comunitaria ai fini dell'utilizzo sostenibile dei pesticidi.
Direttiva 2009/128/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 Ottobre 2009
REG. (CE) n. 1272/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 Dicembre 2008 Relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al regolamento (CE) n. 907/2006
REGOLAMENTO (UE) n. 605/2014 della Commissione del 5 giugno 2014 Recante modifica, ai fini dell'introduzione di indicazioni di pericolo e consigli di prudenza in croato e dell'adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele
Agrofarma – Associazione nazionale imprese agrofarmaci.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.792 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner