'Vigne e territori': conoscere suoli e territori campani

Convegno-giornata formativa realizzata da Assoenologi Campania. Giovedì 16 giugno a Manocalzati (Av)

Questo articolo è stato pubblicato oltre 8 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Bayer.

assoenologi-logo.jpg

Assoenologi Campania organizza la giornata 'Vigne e territori'

Giovedì 16 giugno 2011, a Manocalzati (Av) dalle 9 in poi, presso l'Hotel Bel Sito, giornata di approfondimento su 'Vigne e territori' organizzata da Assoenologi Campania, associazione che riunisce enologi ed enotecnica Italiani, in collaborazione con Bayer CropScience, Consorzio Di Pietro e Consorzio Simonetti.

Si parlerà di aspetti tecnico-specialistici per il miglioramento della conoscenza delle caratteristiche dei suoli e dei territori campani.
La giornata dedicata alla viticoltura nasce dall'esigenza di approfondire alcune delle tematiche legate alla composizione e alla diversità dei suoli e dei territori campani nonché le possibilità di miglioramento della qualità dei vini in vigna in un modo scientifico attraverso interventi sulla chioma e modalità di nutrizione fogliare come strumenti efficaci per equilibrare il metabolismo della pianta ed ottenere una frutta, e quindi vini, di qualità superiore.


Programma

9.30 Saluti del presidente dell'associazione Assoenologi Campania, Roberto Di Meo e degli sponsor 

10.30 Introduzione ai lavori
Luigi Moio, professore ordinario di Enologia al Dipartimento di Scienze degli alimenti dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

11.00 'Potenzialità inespresse e le diversità dei suoli e dei territori campani'
Fabio Terribile, professore ordinario di Pedologia presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, presidente del Sipe, Società italiana di pedologia:

14.30 'Analisi fogliare quale strumento di viticoltura avanzata'
Porro Duilio, ricercatore presso la Fondazione Edmund Mach San Michele all'AdigeUnità di sperimentazione agraria e agricoltura sostenibile

16.00 'La potatura verde del vigneto quale strumento di tecnica colturale'
Matteo Gatti, ricercatore presso l'Istituto di frutti - viticoltura dell'Università degli studi del Sacro Cuore di Piacenza

La partecipazione al convegno è gratuita
Accredito obbligatorio per la partecipazione al convegno: gerardovernazzaro@hotmail.com entro il 14 giugno.