E' stato sottoscritto a Bolzano il contratto di appalto per la costruzione del primo degli impianti biogas realizzati in collaborazione tra Fri-El Green Power Spa e Schmack Biogas Srl. L'impianto, che sorgerà a Codroipo, in provincia di Udine, è il primo di una serie di 20, previsti da una lettera di intenti firmata dalle due società.
L’impianto sarà realizzato da Schmack Biogas ed avrà una potenza nominale installata pari a 999kW. Circa 8 milioni di kWh di energia pulita, dunque, in grado di coprire il fabbisogno annuo di due mila famiglie. Cuore dell'impianto sarà il digestore EUCO® DTS 600. Si tratta di un doppio fermentatore orizzontale, le cui vasche sono attraversate per tutta la lunghezza da un agitatore ad aspo che con la sua rotazione lenta e continua impedisce la formazione di schiume o strati galleggianti, che inibirebbero la fuoriuscita del gas, e di sedimenti, che ridurrebbero la superficie di lavoro dei batteri. I microrganismi trovano nell'EUCO® un ambiente per loro ideale: nutrizione continua e calore costante, assicurato dal calore generato dall'albero dell'agitatore e distribuito uniformemente nella massa fermentante dal rimescolamento costante. Questa particolare soluzione consente di lavorare con alte percentuali di sostanza secca: l'impianto sarà infatti alimentato in prevalenza con insilato di mais, cui si aggiungono percentuali inferiori di sorgo e triticale, senza bisogno di ricorrere a liquami o acqua.
Durante questa prima fase il digestato diviene per natura più liquido, e viene fatto passare nei due postfermentatori COCCUS® 2700, dalla più tradizionale pianta circolare, sul cui tetto in legno è posto un feltro su cui nidificano dei batteri preposti alla desolforazione naturale del biogas. Sulla sommità dei COCCUS® è posto il gasometro, in tessuto EPDM.
Il biogas raccolto viene quindi deumidificato ed inviato al cogeneratore, un motore Deutz dalla potenza di 999 kW che produce energia elettrica e calore.
 
Schmack Biogas, che da ben 13 anni impone gli standard in materia di impianti biogas a sfruttamento elevato, è l'unica azienda del settore con un proprio laboratorio di biologia accreditato. Si distingue, quindi, per la ricerca scientifica, con oltre 20 mila analisi di fermentazione svolte e oltre 220 impianti realizzati in Europa, negli USA e in Giappone. L’azienda è nata nel 1995 a Regensburg, Baviera, e da maggio 2006 è quotata alla Borsa di Francoforte; è presente in Italia dal gennaio 2006, tramite Schmack Biogas Srl, che ha sede a Bolzano in via Siemens 19.
Fri-El Green Power è il quarto produttore nazionale di energia eolica e una delle società italiane più impegnate nella produzione di energia da fonti rinnovabili. Dal 2007 la società è attiva anche nel settore della produzione di energia elettrica tramite impianti alimentati da biogas. Le attività svolte dalla Fri-el Green Power S.p.a. consistono principalmente nella ricerca, sviluppo, progettazione, reperimento finanziamenti, costruzione ed esercizio di siti produttivi e nella produzione e vendita di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Nata a Bolzano nel 1994, ha la sua sede principale in Bolzano, Piazza del Grano 3.
coccus-schmack-biogas.jpg