Lavorazione del terreno, Celli 'smuove' Enovitis

L'azienda di Forlì porta ad Enovitis in campo 2019 le sue soluzioni per la lavorazione del terreno, compresa la nuova versione della trinciatrice Mizar

Info aziende
celli-enovitis-2019.jpg

Celli presente ad Enovitis in campo 2019
Fonte foto: Celli

Le lavorazioni del terreno rappresentano una parte fondamentale della gestione del vigneto. Per questo Celli non poteva mancare ad Enovitis in campo 2019, l'evento itinerante che il 20 e 21 giugno prossimi porterà in Toscana, a Montepulciano, il meglio delle soluzioni per la viticoltura.

L'azienda di Forlì sarà presente con un suo stand e gli agricoltori potranno toccare con mano le soluzioni pensate per la lavorazione del terreno in vigna. Come la nuova versione della trinciatrice Mizar - dotata di traslazione idraulica laterale - nell'innovativo assetto con appendice trincia, presentata in anteprima ad Eima 2018.
Si tratta di una macchina polifunzionale per la lavorazione interfilare e nel sottofila, in grado di soddisfare ogni esigenza dell'operatore nel vigneto.

La trinciatrice Miza a disco singolo
La trinciatrice Miza a disco singolo

Nella tenuta Trerose, quest'anno sede di Enovitis in campo, sarà presente anche la versione classica della Mizar con singolo disco tagliafilo, disponibile nei diametri da 400, 600 e 800 millimetri e dotata di tastatore. Quest'ultimo è un sensore capace di azionare automaticamente lo spostamento laterale per una più precisa lavorazione nel sottofila e per non danneggiare le piante.

Tra le altre attrezzature in azione anche la vangatrice Y70, ideale per la lavorazione interfila a livelli più profondi così da garantire il drenaggio del terreno, e l'erpice rotante fisso Minigo che, in un'ottica di polifunzionalità, è dotato di una seminatrice meccanica azionata elettricamente.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.909 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner