AxioBib RCI 50, l'innovazione Michelin per l’agricoltura di domani

Sarà presentato ad Agritechnica 2013 il pneumatico più grande della gamma trattori

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 6 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

michelin-axiobib-900-65r46-2a.jpg

Pneumatico AxioBib RCI 50 IF 900/65 R46
Fonte foto: Michelin

Michelin presenta ad Agritechnica 2013 AxioBib RCI 50, il suo più grande pneumatico per trattore in termini di volume d’aria con altezza - nella dimensione IF 900/65 R46 - di 2 metri e 32 centimetri per una larghezza di 90 centimetri.

Per Michelin, grandi volumi e alta tecnologia, camminano di pari passo. Dopo l’introduzione di modelli del diametro di 2 metri e 05 centimetri e di 2 metri 15 centimetri, Michelin continua a seguire l’evoluzione delle macchine proponendo questa versione capace di offrire elevata trazione e minimo compattamento del suolo, caratterizzata dall'interessante design volto a valorizzare i trattori di più di 350 cavalli a completamento della sua gamma destinata all’agricoltura.

AxioBib IF 900/65 R46, oltre a presentare un notevole volume d’aria, dispone di tutti i vantaggi della tecnologia Michelin Ultraflex e può operare fino a pressioni di 0,8 bar massimizzando l’impronta a terra senza compattare il suolo.
Possiede una capacità di carico di 10.600 chili e si adatta a trattori che possono circolare fino a 65 chilometri orari dove concesso.
Esposto nello stand Michelin, partner di riferimento di grandi costruttori quali New Holland, Deutz Fahr e Krone, equipaggerà diverse macchine presenti all'esposizione di Hannover.

Michelin Concept 
Per i lavori in campo e per rispondere alle esigenze degli agricoltori, conta ogni dettaglio; dalla rigidità dei panetti di gomma alla presa d’angolo al suolo fino alla solidità dei cerchietti e alla qualità della mescola. Perciò, nonostante una certa somiglianza, ogni pneumatico agricolo ha caratteristiche proprie. A fare la differenza è la tecnologia.

Fulcro dell'attività di ricerca, è il Centro Tecnologico Michelin dislocato in tre continenti, in cui lavorano 6.600 ricercatori; ogni anno, Michelin stanzia 622 milioni di euro per il settore Ricerca e Sviluppo così da perseguire la missione del Centro Tecnologico di studiare e progettare gli pneumatici del futuro.

Alla base dello pneumatico Concept, esposto per la prima volta ad Hannover ma la cui immissione sul mercato è ancora parte del futuro, vi sono proprio la ricerca e il know-how aziendali finalizzati a fornire soluzioni adatte a esigenze anche in contrasto tra loro. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.800 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner