Nord Italia, fondi per agricoltura di montagna e formazione

Il Veneto finanzia incentivi all'istruzione in ambito sostenibilità per il settore vitivinicolo, mentre la Lombardia predispone risorse per l'ambiente montano. Indennizzi in Trentino per le gelate 2017

soldi-monete-euro-banconote-by-lukas-gojda-fotolia-750.jpeg

Risorse per la formazione in ambito enologico, per l'agricoltura di montagna e per gli indennizzi ai lavoratori agricoli
Fonte foto: © Lukas Gojda - Fotolia

Investimenti in formazione e agricoltura di montagna, indennizzi per i lavoratori del Trentino colpiti dalle gelate 2017 che hanno messo a repentaglio il lavoro nei campi negli ultimi due anni.
Questo il succo degli interventi nel Nord Italia nel settore agricolo predisposti nell'ultima settimana.


Veneto

Formazione, risorse per incentivare la sostenibilità in viticoltura
Investimenti in formazione per i viticoltori veneti al fine di incentivare la sostenibilità ambientale di vigneti e cantine. La giunta regionale mette a disposizione un budget da 300mila euro per il Cirve (Centro interdipartimentale per la ricerca in viticoltura ed enologia dell'Università di Padova) per predisporre un programma triennale di qualificazione specialistica per enologi e tecnici del vino sui temi della sostenibilità ambientale dei vigneti e delle cantine.

"La Regione Veneto ha un consolidato rapporto di collaborazione con i ricercatori del Centro di ricerca interdipartimentale dell'ateneo patavino – sottolinea l'assessore Giuseppe Panche affiancano i nostri tecnici nel mettere a disposizione del settore primario i migliori risultati delle loro ricerche e sperimentazioni. Il nuovo ciclo di incontri seminariali, di progetti di ricerca e di visite presso cantine e aziende innovative consentirà ai professionisti del vino di aggiornare e perfezionare le proprie conoscenze, in modo da aiutare le aziende ad operare in condizioni di sostenibilità ambientale, sociale ed economica e a gestire i vigneti con il massimo rispetto del territorio. Ricerca e innovazione sono uno dei punti di forza della competitività della produzione enologica veneta stabilmente proiettata verso la progressiva riduzione di additivi e sostanze pericolose per l'ambiente per il conseguimento di standard di qualità sempre più elevati".

Il programma di formazione sarà focalizzato sulle dinamiche che riguardano la gestione sostenibile della filiera, dal vigneto alla cantina. Operare in condizioni di sostenibilità sociale ed economica richiede competenze specifiche e capacità di individuare nelle diverse condizioni di coltivazione e vinificazione le soluzioni più idonee, considerando tutte le fasi del processo produttivo.


Lombardia

Agricoltura di montagna, fondi per 500mila euro
La Regione Lombardia ha destinato 500mila euro agli interventi a sostegno dell'agricoltura in aree montane.

"L'agricoltura di montagna serve a garantire il presidio del territorio e la tutela del paesaggio montano – sottolinea l'assessore all'agricoltura Rolfi – oltre che a conservare le praterie ad alto valore naturalistico e a incrementare la biodiversità vegetale e animale. Va dunque valorizzata sia nell'ottica della specificità locale sia in quella della promozione dei prodotti agroalimentari. Per questo la regione Lombardia vuole essere regista tra tutte le realtà del territorio per concordare priorità e modalità di intervento".


Provincia di Trento

Ortofrutta, ulteriore sostegno per le aziende colpite dalle gelate 2017
E' stato approvato un altro sostegno economico a favore dei lavoratori delle aziende agricole frutticole colpite dalle gelate dell'aprile 2017. Con la prima tranche già deliberata nel 2017 con uno stanziamento di 1,5 milioni di euro erano stati previsti indennizzi una tantum per i lavoratori che il contratto collettivo definisce non storici, variabili da 1.500 a 2.500 euro in funzione dell'anzianità lavorativa nel comparto, mentre per i lavoratori storici era stato fissato un indennizzo di 50 euro per ogni giornata lavorativa persa.

Per quanto riguarda il 2018, sulla base delle giornate effettivamente non lavorate i responsabili dei consorzi e le organizzazioni sindacali hanno stimato un fabbisogno finanziario di ulteriori 2,5 milioni di euro al fine di completare l'intervento di sostegno al reddito dei lavoratori. La Provincia autonoma ha quindi stanziati ulteriori 2 milioni di euro con la legge di stabilità provinciale 2018 e altri 0,5 milioni di euro con l'ultima norma di assestamento di bilancio.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.233 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner